La Ternana è sicura: "La B sarà a 22 squadre"

Duro comunicato del presidente Bandecchi: "Il 7 settembre qualcuno sarà ripescato".

Tifosi Ternana

Sono Catania e Ternana le società più attive sul fronte dei club “ribellIi” che si oppongono alla Serie B a 19 squadre, varata da Figc e Lega. Se infatti i siciliani hanno già mobilitato ben sei legali, penalisti compresi, per far valere le proprie ragioni, per il club neroverde è stato il presidente Stefano Bandecchi ad affondare il colpo attraverso un lungo e duro comunicato sul sito ufficiale del club.

Bandecchi inizia dallo specificare che il no del Collegio del Coni al ricorso d’urgenza presentato da Ternana e Pro Vercelli è solo apparente…: “Leggendo bene la sentenza, si capisce che dopo il 7 settembre la Serie B sarà obbligata a riammettere le squadre che hanno il diritto a partecipare al ripescaggio. Si tratta di un enorme passo avanti, un’arma tagliente, che non è stato colto da chi, forse perché ha fretta di passare tranquillo il Ferragosto, si è limitato scrivere che il Coni ha confermato il format della B a 19”. 

Secondo il presidente della Ternana, quindi, è certo che la Serie B 2018-2019 sarà a 22 squadre: “Dopo il 7 settembre credo proprio che qualcuno sarà ripescato, poi che sia la Ternana o il Catania lo vedremo. Attualmente, secondo quanto ribadito dal Coni, è in vigore il procedimento precedente, e questo favorisce Ternana, Siena e Pro Vercelli. Anche questo è passato in secondo piano. Ora dobbiamo affermare le nostre ragioni, in termini di giustizia, nei confronti della Figc e del sistema calcio. Quindi, siamo estremamente soddisfatti per la risposta del Coni, che ci dà serenità su tutta la linea e che, leggendo le motivazioni, ci fa capire che oggi nessuno può parlare di un campionato di serie B a 19 squadre”.

"Che il campionato parta o non parta ha poca importanza - la conclusione del comunicato in vista del via del torneo, fissato per il 24 agosto - Il 7 settembre tre società saranno riammesse e a quel punto dovranno recuperare solo un paio di partite. Quello che è successo lunedì sera a Milano è il nulla: si sta tentando di fare i furbi ma la verità è stata già scritta dal Coni". 

ARTICOLI CORRELATI:

Il Napoli sorride con Verdi e Ounas: Zurigo ko
Il Napoli sorride con Verdi e Ounas: Zurigo ko
Gabbiadini:
Gabbiadini: "Possiamo fare cose importanti"
Zola di nuovo in ospedale: operato
Zola di nuovo in ospedale: operato
Gattuso:
Gattuso: "Leonardo sa cosa voglio"
Lazio, Luis Alberto punta il Milan
Lazio, Luis Alberto punta il Milan
Rudiger:
Rudiger: "Con Sarri è come stare a scuola"
La Fiorentina vuole Faggiano come ds
La Fiorentina vuole Faggiano come ds
Atletico Madrid-Juventus: Pagelloide bianconero
Atletico Madrid-Juventus: Pagelloide bianconero
Djimsiti teme un aspetto del Torino
Djimsiti teme un aspetto del Torino
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica