De Biasi, l'addio all'Albania è amaro

L'allenatore italiano ha annunciato che lascerà il ruolo di commissario tecnico.

Gianni De Biasi dice addio all’Albania.

Il tecnico italiano saluterà la nazionale albanese al termine delle partite di qualificazione ai prossimi Mondiali che vedono la sua squadra ormai tagliata fuori nel gruppo G dominato da Spagna e Italia.

Dalle parole dell’ex tecnico di Udinese e Torino traspare però un po’ di amarezza: “Ci sono delle circostanze nella vita in cui bisogna sentire attorno la fiducia e la considerazione nei miei confronti dopo cinque anni e mezzo ancora manca da parte di qualcuno. Se la Federazione albanese voleva De Biasi, avrebbe discusso del rinnovo del contratto già prima, non oggi. Adesso è troppo tardi".

De Biasi, dopo la storica qualificazione agli Europei francesi dello scorso anno, è considerato un vero eroe in Albania tanto che il suo nome sarà scolpito all'entrata principale del nuovo stadio di Tirana.

ARTICOLI CORRELATI:

Mauro Icardi dice addio alla Coppa America
Mauro Icardi dice addio alla Coppa America
Aguero è pronto a riprendersi l'Argentina
Aguero è pronto a riprendersi l'Argentina
Pelé sarà operato
Pelé sarà operato
Higuain lascia la Nazionale sbattendo la porta
Higuain lascia la Nazionale sbattendo la porta
Amichevoli, vincono Brasile e Argentina
Amichevoli, vincono Brasile e Argentina
Spagna ok con Morata. Suicidio Bosnia e Svizzera
Spagna ok con Morata. Suicidio Bosnia e Svizzera
Giallo Spagna, Luis Enrique marca visita
Giallo Spagna, Luis Enrique marca visita
Condizioni Cristiano Ronaldo, la situazione
Condizioni Cristiano Ronaldo, la situazione
Francia, Inghilterra e Turchia sul velluto
Francia, Inghilterra e Turchia sul velluto
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta