Cairo: "Ecco perché ho detto no al Foggia"

"Sono abituato a interessarmi in prima persona delle mie aziende" ha spiegato.

Cairo

Urbano Cairo, sulle pagine del quotidiano 'Il Giornale', ha spiegato il perché del no al Foggia.  "Conosco bene la passione di quella piazza, c'è una grande tradizione - ha raccontato l'imprenditore alessandrino -. Ho dovuto declinare a malincuore l'invito: il Torino assorbe già tutte le mie energie migliori e io sono abituato a interessarmi in prima persona delle mie aziende".

"Mi ha telefonato il sindaco di Foggia Franco Landella, persona molto preparata, per chiedermi d'intervenire nel progetto calcistico della sua città.  La squadra poi ha i colori rossoneri e io da ragazzo ho sempre tenuto per Toro e Milan" ha aggiunto Cairo.


ARTICOLI CORRELATI:

Cagliari, un ex rossoblù esalta Nandez
Cagliari, un ex rossoblù esalta Nandez
Bayern, la partenza è falsa
Bayern, la partenza è falsa
Barcellona spuntato, la prima è un flop
Barcellona spuntato, la prima è un flop
È il Genoa di Schone: Imolese affondata
È il Genoa di Schone: Imolese affondata
Spal, fissata la data della presentazione
Spal, fissata la data della presentazione
Klopp se la prende con i suoi tifosi
Klopp se la prende con i suoi tifosi
Moscardelli out, rientro con Cremonese o Chievo
Moscardelli out, rientro con Cremonese o Chievo
Benevento, la grande ambizione di Inzaghi
Benevento, la grande ambizione di Inzaghi
Walter Mazzarri non si accontenta
Walter Mazzarri non si accontenta
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman