Brescia, è bufera sui cori post-promozione

Alcuni giocatori della squadra di Corini protagonisti di sfottò alle squadre meridionali.

brescia

Il Brescia è tornato in serie A dopo un’assenza di otto anni. Le Rondinelle hanno dato il via alla festa grazie alla vittoria di misura sull’Ascoli nella terzultima giornata, accompagnata dal pareggio del Palermo contro lo Spezia.

A margine delle celebrazioni è però scoppiato un polverone a causa di cori contro giocatori e squadre meridionali pronunciati da alcuni giocatori, ai piedi della curva che ospita i tifosi di casa.

“E ora la nostra canzone preferita: ‘Terùn, terùn'” è stato l’”incitamento” pronunciato da Ernesto Torregrossa, dopo che i suoi compagni avevano cantato alcuni dei cori più amati dai sostenitori bresciani.

 Leonardo Morosini ha poi strappato il megafono al compagno invitando il pubblico a saltare al grido di "Terùn, terùn". 


ARTICOLI CORRELATI:

Marco Rossi rinforza la Reggina
Marco Rossi rinforza la Reggina
Calcio, tutte le date della prossima stagione
Calcio, tutte le date della prossima stagione
Coppitelli sceglie l'Imolese
Coppitelli sceglie l'Imolese
Mihajlovic sfida il male: in ospedale in anticipo
Mihajlovic sfida il male: in ospedale in anticipo
Ramsey:
Ramsey: "E' un sogno e una grande sfida"
Cigarini:
Cigarini: "Per fortuna sono ancora qui"
Sensi:
Sensi: "Conte vuole educazione e rispetto"
Zielinski:
Zielinski: "Napoli da scudetto, James fantastico"
Mihajlovic ringrazia tutti con una lettera aperta
Mihajlovic ringrazia tutti con una lettera aperta
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman