Travis Diener, scongiurato lo strappo

Gli accertamenti ai quali si è sottoposto il giocatore della Vanoli hanno evidenziato una distrazione di secondo grado al bicipite femorale sinistro.

travis diener

La Vanoli Basket Cremona ha comunicato che, in seguito all’infortunio riportato domenica nel match contro Cantù, l’atleta Travis Diener è stato sottoposto agli accertamenti specialisti che hanno rilevato una distrazione di secondo grado al bicipite femorale sinistro. Il capitano della formazione lombarda, indisponibile per la gara di domenica contro la Fortitudo, sarà rivalutato dallo staff medico la prossima settimana.

La distrazione muscolare è una lesione muscolare spesso erroneamente utilizzata come sinonimo di ‘strappo’. Nello strappo muscolare si verifica la rottura completa delle fibre del muscolo interessato. Nella distrazione, invece, si ha una percentuale di rottura delle fibre interessate inferiore al 50%. 


ARTICOLI CORRELATI:

Brienza deluso:
Brienza deluso: "Troppi alti e bassi"
Ceron, è la fine di un incubo
Ceron, è la fine di un incubo
Sasha Djordjevic non teme il super-lavoro
Sasha Djordjevic non teme il super-lavoro
Pozzecco:
Pozzecco: "A Venezia temevo l'imbarcata"
Messina si gode la vittoria e aspetta Moraschini
Messina si gode la vittoria e aspetta Moraschini
Multe per quattro società di serie A
Multe per quattro società di serie A
Vitucci:
Vitucci: "A Trieste non sarà facile per nessuno"
De Raffaele vince e va giù piatto
De Raffaele vince e va giù piatto
"Così non basta" ammette Dalmasson
 
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri
Le bellissime di Eicma 2019: Martina Bassi