Italia, pioggia di medaglie agli Europei

A Düsseldorf Elisa Di Francisca torna sul tetto del continente. Doppio podio per la spada maschile.

Argento Di Francisca

L’Italia festeggia ben quattro medaglie nella seconda giornata degli Europei Assoluti di Düsseldorf. Sulle pedane tedesche, il giorno dopo la doppietta azzurra nel fioretto maschile, il bottino azzurro
giunge a quota sei grazie ad Elisa Di Francisca che conquista l’oro nel fioretto femminile ed ad Andrea Santarelli, medaglia d’argento nella spada maschile, a cui si aggiungono le due medaglie di bronzo portate in dote da Enrico Garozzo ed Alice Volpi rispettivamente nella spada e nel fioretto.

Una giornata ricca di emozioni azzurre che si conclude con l’inno di Mameli che risuona al termine della gara di fioretto femminile in onore di Elisa Di Francisca che conquista il suo quinto titolo continentale. La fiorettista azzurra si prende la rivincita olimpica di Rio2016 superando nella finale della gara tra le fiorettiste, la russa Inna Deriglazova che festeggiò l’oro sulle pedane brasiliane proprio ai danni della jesina. La finale è stato un assalto carico di tensione in cui Elisa Di Francisca, a due anni dalla nascita del piccolo Ettore, ha sfoderato il suo talento ed ancora una volta la sua grande carica emotiva, concludendo col netto punteggio di 15-8. La fiorettista delle Fiamme Oro si era imposta in semifinale per 15-13 sulla francese e vicecampionessa del Mondo, Ysaora
Thibus. Nel suo percorso verso la finale, dopo la fase a gironi, aveva sconfitto l’israeliana Mary Dvorkin per 15-4, poi a seguire aveva avuto la meglio in rimonta sulla francese Solene Butruille per 15-12 e, ai quarti, si era imposta per 15-5 sulla beniamina di casa, la tedesca Leonie Ebert.
 
Si ferma sul terzo gradino del podio Alice Volpi che conferma il bronzo dello scorso anno conquistato a Novi Sad. Per lei la sconfitta è giunta in semifinale ad opera di Inna Deriglazova col punteggio di 15-11, al termine di un assalto condizionato da una condotta arbitrale assai contestata dalla delegazione azzurra. La campionessa del Mondo, dopo la fase a gironi senza sconfitte, aveva dapprima vinto per 15-7 il match contro la romena Malina Calugareanu e poi quello contro l’ungherese Aida Mohamed col punteggio di 15-6. Ai quarti aveva rimontato e vinto contro la polacca Martyna Dlugosz chiudendo sul 15-13 finale. Sono uscite di scena agli ottavi di finale invece sia Arianna Errigo che Francesca Palumbo. Nella spada maschile, l’Italia festeggia una doppietta che mancava dall’edizione di Napoli 1929. 90 anni dopo a salire insieme sul podio sono Andrea Santarelli ed Enrico Garozzo. I due conquistano rispettivamente la medaglia d’argento e quella di bronzo. A vincere il titolo è l’israeliano Yuval Shalom Freilich che in finale ferma sul 15-9 Andrea Santarelli che, a sua volta, in semifinale aveva superato 15-12 Enrico Garozzo.

 


ARTICOLI CORRELATI:

E' nata We Are Sport, il protagonista sei tu
E' nata We Are Sport, il protagonista sei tu
Schwazer, niente Tokyo 2020
Schwazer, niente Tokyo 2020
Olimpiadi, Russia bandita per quattro anni
Olimpiadi, Russia bandita per quattro anni
Boxe, Ruiz e i tre mesi di festa
Boxe, Ruiz e i tre mesi di festa
Civitanova è campione del mondo
Civitanova è campione del mondo
Egonu scatenata, Conegliano campione del mondo
Egonu scatenata, Conegliano campione del mondo
Paltrinieri e Panziera d'oro agli Europei
Paltrinieri e Panziera d'oro agli Europei
Nuoto, Benedetta Pilato stupisce ancora
Nuoto, Benedetta Pilato stupisce ancora
Tiger Woods rifiuta tre milioni di dollari
Tiger Woods rifiuta tre milioni di dollari
 
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri