Canoa fluviale, assegnati i titoli italiani

Terza e ultima giornata di gare a Mezzana.

Canoa Ugolini

Terza ed ultima giornata di gare a Mezzana, nella trentina Val di Sole, dei campionati italiani assoluti di canoa fluviale con l’assegnazione dei titoli di slalom. Sul fiume Noce, con rapide di terzo-quarto livello che hanno reso ardua la sfida tra i 110 partecipanti, nel K1 maschile titolo italiano per Giovanni De Gennaro (Gs Carabinieri) davanti a Zeno Ivaldi (Marina Militare) e Christian De Dionigi (Cc Milano); Nel K1 femminile dominio di Stefanie Horn (Marina Militare) su Eleonora Lucato (Cck Valstagna) e Maria Clara Giai Pron (Marina Militare); nel C1 femminile titolo italiano per Martina Rossi (Cc Nervi), che ha preceduto Elena Micozzi (Cc Subiaco) e Beatrice Alducci (Cck Valstagna); nel C1 maschile Roberto Colazingari (Gs Carabinieri) si è laureato campione nazionale, battendo Raffaello Ivaldi (Marina Militare) e Paolo Ceccon (Cck Valstagna); nel C2 maschile titolo per Koco/Solimani (Cc Ferrara) e nel C2 misto per Rossi/Cavo (Cc Nervi).

Nella discesa sprint, svoltasi sempre sul fiume Noce, i 100 atleti hanno dato vita a duelli emozionati dopo quelli osservati venerdì nella discesa classica. Nella discesa sprint categoria K1 maschile titolo italiano per il trentino figlio d’arte Leonardo Pontarollo (Cc Caldonazzo) davanti a Davide Maccagnan (VVF Trieste), terzo Andrea Bernardi (CUS Pavia); nel K1 femminile Giulia Formenton (Cc Oriago) ha battuto Mathilde Rosa, già campionessa italiana della discesa classica, terza la ternana Valentina Manzoni. Nella C1 femminile Cecilia Panato, dopo avere vinto il titolo di discesa classica, si è ripetuta anche in quella sprint, davanti a Marlene Ricciardi (Marina Militare) e Valentina Razzauti (Palazzolo). Nel C1 maschile Mattia Quintarelli (Cc Pescantina) ha battuto sul filo dei secondi Giorgio dell’Agostino (Addavì), che lo aveva preceduto nella discesa classica. Tutte in famiglia le gare del C2, appannaggio degli atleti del veronese Cc Pescantina: in quello maschile bis di Vladi Panato e Federico Fasoli, nel femminile titolo italiano alla campionessa mondiale Alice Panato in coppia con la sorella Cecilia Panato. Nelle gare a squadre successo per il Cc Pescantina nel C1 maschile e dello Shock Wave nel K1.

L’organizzazione dei campionati italiani di canoa fluviale è stata curata dalla Rafting Kayak Canoa Club Val di Sole col supporto di Grandi Eventi Val di Sole.

ARTICOLI CORRELATI:

Il Caldaro pattina nella storia
Il Caldaro pattina nella storia
Alex Frei ha fatto crack
Alex Frei ha fatto crack
Parisse salta l'Irlanda
Parisse salta l'Irlanda
UFC: super Ngannou, 26 secondi per il KO
UFC: super Ngannou, 26 secondi per il KO
Superlega, Civitanova surclassa Modena
Superlega, Civitanova surclassa Modena
Bebe Vio colpisce ancora
Bebe Vio colpisce ancora
Rimonta Perugia: arriva il bis in Coppa Italia
Rimonta Perugia: arriva il bis in Coppa Italia
Simon Seehauser di nuovo Re a Obereggen
Simon Seehauser di nuovo Re a Obereggen
Sofia Goggia:
Sofia Goggia: "Non ho scuse"
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica