Kubica: obiettivo migliorare

Pirelli sarà protagonista nel mondiale rally 2016 tramite i piloti che utilizzeranno i suoi pneumatici in tutti gli appuntamenti stagionali ad iniziare dal prestigioso e difficile Rallye Monte-Carlo.
 
Fra chi si affiderà alle Pirelli c’è Robert Kubica, che dopo essere stato vincente in F.1 prosegue nel suo legame con l’azienda italiana in quello che sarà il suo quarto anno di partecipazione al mondiale rally. Obiettivo del polacco: fare meglio dello scorso anno, quando vinse quattro prove speciali.
 
Al Rallye Monte-Carlo, che si correrà dal 21 al 24 gennaio, gli pneumatici avranno un ruolo cruciale viste le condizioni meteo spesso sorprendenti. Si potrebbe trovare il fondo asfaltato bagnato, innevato o ghiacciato, ed in base alla scelta ed alle prestazioni degli pneumatici si potrebbe perdere o guadagnare molto tempo.
 
L’edizione 2016 prevede in totale 16 prove speciali, distribuite in quattro giornate, per complessivi 377,59 chilometri cronometrati. La gara partirà da Place du Casino a Monaco prima delle due prove in programma giovedì sera, a cui seguiranno i due passaggi sulle tre prove speciali del venerdì.
 
Sabato si inizierà con due prove ripetute, compresa la più lunga del rally – la Lardier et Valenca–Faye da 51,55 km – per poi spostarsi sulla Sisteron–Thoard. La gara terminerà domenica con prova simbolo del rally, quella del Col de Turini, più i due passaggi sulla Col de L’Orme–St Laurent, l’ultimo dei quali costituirà la power stage finale.

ARTICOLI CORRELATI:

Ogier non si ferma in Svezia
Ogier non si ferma in Svezia
Dakar, Sebastien Loeb cappotta
Dakar, Sebastien Loeb cappotta
Rogo al rally, due morti carbonizzati
Rogo al rally, due morti carbonizzati
Germania, Ogier scappa
Germania, Ogier scappa
 
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018