Kawhi Leonard inarrestabile, Toronto a un passo dalla storia

I Raptors vincono anche gara-4 e si portano 3-1 nella serie delle NBA Finals contro Golden State: ora tre match point.

leonard

I Toronto Raptors sognano, mentre a Oakland qualcuno inizia a pensare davvero che l'epopea dei Golden State Warriors possa ora essere vicina a una conclusione. La franchigia canadese si aggiudica infatti anche gara-4 delle NBA Finals, andando a vincere alla Oracle Arena per 105-92: e ora, con la serie sul 3-1, i Raptors hanno a propria disposizione ben tre match point per laurearsi campioni.

Ancora una volta mostruoso Kawhi Leonard, che anche sul parquet californiano infila una prova da 36 punti, a cui accompagna anche 12 rimbalzi. Golden State si aggrappa a Steph Curry, che di punti ne chiude 27 (top scorer di squadra è Klay Thompson a quota 28), ma non basta: l'assenza di Kevin Durant inizia a pesare in maniera forse decisiva per l'esito delle finali. E ora, per la prima volta nella storia, l'anello può realmente prendere la strada del Canada.

ARTICOLI CORRELATI:

NBA, Leonard è l'MVP delle Finals
NBA, Leonard è l'MVP delle Finals
Toronto in paradiso: vince il titolo NBA
Toronto in paradiso: vince il titolo NBA
NBA, infortunio al tendine d'Achille per Durant
NBA, infortunio al tendine d'Achille per Durant
I Warriors restano in vita ma è dramma Durant
I Warriors restano in vita ma è dramma Durant
NBA Finals, Kerr aspetta Durant
NBA Finals, Kerr aspetta Durant
NBA, immortale Carter: ancora un anno
NBA, immortale Carter: ancora un anno
NBA Finals, Toronto vince gara 3
NBA Finals, Toronto vince gara 3
NBA, indizio sul futuro di Durant
NBA, indizio sul futuro di Durant
NBA Finals, Durant salta gara 1
NBA Finals, Durant salta gara 1
 
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018