F1 e MotoGp in lutto, morto John Surtees

Addio all'unico pilota in grado di laurearsi campione del mondo sia sulle due che sulle quattro ruote.

Surtees

Lutto nel mondo dei motori: a 83 anni è morto infatti il leggendario John Surtees.

Il britannico, ricoverato da febbraio per problemi respiratori, è stato l'unico pilota capace di laurearsi campione del mondo sia nelle moto, per 7 volte tra 350 e 500, sia in Formula 1, con la Ferrari nel 1964.

La famiglia Surtees hanno emesso questo comunicato: "È con grande tristezza che annunciamo la morte del nostro marito e padre, John Surtees. John, 83 anni, era entrato al St Georges Hospital di Londra a febbraio con problemi respiratori e dopo un breve periodo in terapia intensiva è deceduto serenamente questo pomeriggio. Sua moglie, Jane e le figlie, Leonora e Edwina erano al suo fianco. John era un amorevole marito, padre, fratello e amico. E 'stato anche uno dei veri grandi del motorsport e ha continuato a lavorare senza sosta fino a poco tempo con la Fondazione Henry Surtees Fondazione e il Buckmore Parco Kart Circuit. Piangiamo la perdita di un uomo così incredibile, gentile e amorevole, è stato un vero e proprio esempio. Vorremmo ringraziare tutto il personale dell'ospedale per la loro professionalità e il sostegno in questo momento difficile per noi. Grazie anche a tutti coloro che hanno inviato i loro messaggi genere nelle ultime settimane".

ARTICOLI CORRELATI:

Hamilton:
Hamilton: "Sono affamato di vittorie"
Raikkonen:
Raikkonen: "La Mercedes non è lontana"
Vettel:
Vettel: "Decisiva la partenza"
La prima pole è firmata Hamilton
La prima pole è firmata Hamilton
Hamilton:
Hamilton: "Ferrari? Vedremo sabato dov'è"
Vettel:
Vettel: "Non perfetto il bilanciamento"
 
La musa di Lijaic
Jordan Ozuna
Kara Del Toro
La sorella di Schick
Rosie Roff
Anastasia Verbovaia
Eliana Amaral
La ciclista più sexy del pianeta
Lucia Javorcekova
Aline Bernardes
Viki Odintcova
Lady Ibarbo
Charlotte McKinney
Chiara Nasti
L'arbitro più sexy del mondo
Il fiore di Ocampos
Katerina Rozmajzl
Cindy Prado