Running Up For Air 2022: il 25 giugno torna l’evento a sostegno di chi si batte per una migliore qualità dell’aria

6 Maggio 2022

Il 25 giugno Running Up For Air 2022 di Patagonia torna in Europa per la terza volta, questa volta in modalità ibrida, digitale e fisica, con i trail runner invitati a partecipare direttamente dal loro parco, il loro sentiero o la loro montagna dietro casa. Sarà possibile correre da una a 24 ore, a sostegno delle associazioni europee che si battono per una migliore qualità dell’aria, come ClientEarth, Cittadini per l’Aria o German Zero.
Attraverso la challenge Running Up For Air su Strava, gli iscritti potranno tracciare i metri di dislivello percorsi e connettersi con altri corridori. Inoltre, in tutta Europa si terranno corse organizzate in collaborazione con i negozi Patagonia e il network di associazioni e partner, che permetteranno di collegare i trail runner con le comunità locali, per correre assieme e macinare metri di dislivello.

Running Up For Air 2022: il 25 giugno torna l’evento a sostegno di chi si batte per una migliore qualità dell’aria

L’obiettivo del progetto Running Up For Air 2022, infatti, è quello di aumentare la consapevolezza sulla qualità dell’aria che respiriamo: in tutta Europa, è sempre più tossica, danneggia la nostra salute e l’ambiente che ci circonda. I trail runner ne subiscono gli effetti, e per le comunità che vivono in città trafficate l’esposizione continua all’inquinamento dell’aria è un problema critico.

Running Up For Air è stata fondata nel 2012, nelle Wasatch Mountains tra Utah e Idaho. La manifestazione si è tenuta in Europa già due volte; nel 2021 ha permesso di raccogliere oltre 20.000 euro per le ONG che si impegnano costantemente attraverso campagne, formazione e attivismo per la salute dell’aria che respiriamo.

Running Up For Air 2022

Perché dobbiamo lottare per l’aria pulita

Secondo i dati di ClientEarth, il 90% delle persone nel mondo respira aria inquinata.
L’inquinamento è tra i fattori che, a livello globale, causano una morte su tre per ictus, cancro ai polmoni e malattie respiratorie croniche.
In paesi come la Germania, l’inquinamento dell’aria sta diminuendo due volte di più nelle città in cui è stata intrapresa una causa sulla qualità dell’aria, rispetto a quelle non soggette a interventi legali.

Martin Johnson, Patagonia Trail Ambassador, ha dichiarato: “Running Up For Air è una sfida di resistenza che consiste nel correre su e giù per una montagna o una collina per un periodo compreso tra una e 24 ore, il tutto per aumentare la consapevolezza sull’inquinamento dell’aria. Questa è una tematica che mi sta a cuore, in quanto padre e cittadino di Londra, dove abbiamo un livello di tossicità dell’aria tra i peggiori in Europa“.

Jared Campbell, fondatore di Running Up For Air, ha commentato: “Fin dal debutto dell’evento ho voluto che la gente non solo si iscrivesse, ma che partecipasse alla missione di Running Up For Air. Questo implica sensibilizzazione, comunicazione e senso di comunità. Incoraggio le persone a informarsi sui problemi della qualità dell’aria e a pensare alle decisioni che prendono ogni giorno, relative al consumo di energia e all’inquinamento ad esse associato“.

©

ULTIME NOTIZIE:

Le spiagge più belle delle Canarie
Come mettere un alveare in casa (anche in città)
Big Bench: dove sono le panchine giganti panoramiche?
I 7 viaggi in treno più panoramici del mondo
Kufsteinerland, tutti gli eventi sportivi dell’estate 2022
7 benefici psicologici della corsa
 
Delirio a Liverpool: i tifosi invadono il campo. Le foto
Donnarumma, Messi e Verratti scoprono il Qatar: le foto
Paura per Rode: il colpo in testa è terribile. Le foto
Mani in faccia e tensione alla Bombonera, le foto
I 10 tatuaggi più pazzi dei tifosi di calcio: le foto
Juventus-Lazio 2-2, le pagelle
Cagliari-Inter 1-3, le pagelle
Milan-Atalanta 2-0, le pagelle