Nuovo Dpcm Festività: attività sportiva in zona gialla, cosa si può fare e cosa no

10 Gennaio 2022

Le regioni, Provincie e Comuni che entrano in zona gialla a causa dei contagi da coronavirus devono rispettare le regole su cosa si può fare e cosa no secondo il nuovo Dpcm Festività del 23 dicembre 2021 del Governo Draghi.
Almeno fino al 31 marzo 2022 è obbligatorio indossare la mascherina all’aperto. Ma non per quando andiamo a correre o facciamo un’escursione in bici.
E durante gli eventi sportivi sia negli stadi all’aperto che in palazzetti al chiuso va indossata la mascherina modello Ffp2, più protettiva, almeno fino al 31 marzo 2022.
Lo devono fare tutti, anche chi ha il Super Green Pass.  
Le indicazioni principali sono 4:
1. L’attività motoria (la passeggiata) e l’attività sportiva (corsa, ciclismo) sono libere e non serve indossare la mascherina
2. In zona gialla è possibile giocare a calcetto, basket, beach volley, rugby e a tutti gli sport di contatto con gli amici nei centri sportivi e nei parchi. Basta avere il Super Green Pass, dal 10 gennaio al 31 marzo 2022.
3. Piscine e palestre sono aperte: anche qui si accede solo con il Super Green Pass (prima bastava il Green Pass base).
4. Si può assistere alle gare sportive in stadi e palazzetti al chiuso, limitati rispettivamente al 50% e 32% della capienza, solo con Super Green Pass e indossando una mascherina Ffp2. (Per le partite di calcio, nelle giornate sportive del 16 e 23 gennaio 2022 la capienza è ridotta a 5 mila spettatori)

Per il resto, oltre alle regole relative al Green Pass e al Super Green Pass, valide dal 6 dicembre 2021 al 31 marzo 2022, valgono le norme che ricordiamo sotto.

Attività sportiva in zona gialla, cosa si può fare e cosa no

L’attività sportiva in zona gialla è contraddistinta da molte più libertà rispetto alle altre zone di rischio come la zona rossa e arancione. E in realtà non è diversa dalla zona bianca quanto a sport.
La cosa fondamentale da sapere è che dal 10 gennaio al 31 marzo 2022 è necessario avere il Super Green Pass, ovvero essere vaccinati contro il covid, per poter fare sport al chiuso.
Quando fai attività sportiva o motoria in zona gialla non è necessario indossare la mascherina, ma appena smetti la devi usare, sia all’aperto che al chiuso
Ecco cosa si può fare in zona gialla quanto a attività sportiva e attività motoria, come si spiega nell’apposito sito del Dipartimento dello sport del Governo.

Attività motoria in zona gialla, cosa si può fare?

Si può fare attività motoria all’aperto senza limiti di spostamento tra comuni e regioni (solo se in zona gialla). Per attività motoria si intende una passeggiata nel verde o in centro, anche all’interno di parchi pubblici.
C’è l’obbligo di mascherina e bisogna mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro con le altre persone.

Attività sportiva in zona gialla, cosa si può fare?

Si può fare attività sportiva all’aperto senza limiti di spostamento tra comuni e regioni (solo se in zona gialla). Per attività sportiva si intende una corsa, un giro in bicicletta o qualsiasi altro sport.
Non c’è obbligo di mascherina se fai questo tipo di sport, ma bisogna mantenere una distanza interpersonale di almeno 2 metri. E la mascherina va comunque portata con sé per i momenti in cui ci si ferma.

Sport di squadra, quali sono le regole in zona gialla?

Sono consentiti tutti gli sport di squadra e di contatto (qui c’è la lista) all’aperto, nei parchi e nei centri sportivi: si può giocare a calcetto, a pallavolo, a pallacanestro eccetera. E si possono fare anche sport come le arti marziali.
Dal 10 gennaio al 31 marzo 2022 si può accedere alle strutture e agli spogliatoi solo esibendo il Super Green Pass. E anche le attività sportive all’aperto possono essere svolte solo se hai il Super Green Pass, come spiega il Governo nella sua nota:

Dal 10 gennaio 2022 è necessario essere muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 di cui all’articolo 9, comma 2, lettere a), b) e c-bis) del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito con modificazioni dalla L. 17 giugno 2021, n. 87, (cd. certificazione verde “rafforzata”), anche per la pratica all’aperto di attività sportive di squadra o di contatto, ad eccezione che per le persone di età inferiore ai dodici anni e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

calcetto

Centri sportivi in zona gialla, chi può accedere?

Idem come sopra. Si può svolgere l’attività sportiva di base e l’attività motoria presso centri e circoli sportivi all’aperto (che rimangono aperti, a differenza della zona rossa), sia pubblici sia privati.
Anche qui valgono le regole per l’accesso agli spogliatoi: dal 10 gennaio al 31 marzo sarà necessario il Super Green Pass.

Palestre e piscine in zona gialla, come si entra?

Si può andare in piscine, palestre, terme o centri benessere solo con il Super Green Pass, almeno fino al 31 gennaio 2022.
Anche in zona arancione palestre e piscine rimarranno aperte e si potrà accedere solo con il Super Green Pass. Qui spieghiamo bene tutta la questione del Super Green Pass in palestra e piscina nelle varie zone.

Impianti sci in zona gialla sono aperti?

Sì, se vuoi andare a sciare in zona gialla, puoi farlo senza problemi. Dal 10 gennaio al 31 marzo 2022 devi esibire il Super Green Pass su cabinovie, funivie e seggiovie al chiuso.
In sostanza, devi sempre avere con te il certificato verde per poter sciare. Se vuoi saperne di più puoi leggere il nostro articolo Super Green Pass e sci, le regole in zona bianca gialla, arancione e rossa.

Si possono fare le passeggiate in montagna in zona gialla?

Si può andare in montagna, anche in un altro comune o in un’altra regione a fare trekking, escursioni in mountain bike e arrampicata.
[Photo by: RF._.studio / Pexels]

 

LEGGI ANCHE

Coronavirus e sport all’aperto senza rischi: i consigli del virologo Pregliasco 

Perché è meglio camminare 7 mila passi al giorno invece che 10 mila

©

ULTIME NOTIZIE:

La nuova e-MTB Giant Trance X E+, ancora più versatile e potente
Come fare per camminare di più tutti i giorni: app e braccialetti fitness
Lo sport fa bene al cervello, sempre
Come cadere con gli sci per non farsi male
60 minuti di sport al giorno contro i rischi di un lavoro sedentario
5 splendidi panorami da arrampicata in Italia
 
Mario Balotelli ha ritrovato il sorriso: le foto
Martina Rosucci: la sbalorditiva bellezza della calciatrice. Le foto
La bellezza stratosferica della calciatrice Tuija Hyyrynen. Le foto
Milan-Juventus 0-0, le pagelle
Napoli-Salernitana 4-1, le pagelle
Torino-Sassuolo 1-1, le pagelle
Cagliari-Fiorentina 1-1, le pagelle
Lazio-Atalanta 0-0, le pagelle