Le mele annurche abbassano il colesterolo

7 Novembre 2021

Il detto popolare “una mela al giorno leva il medico di torno” è stato certificato da ricerche scientifiche, che confermano quanti benefici porti con sè una dieta che contempli le mele. Ora una ricerca dell’Università Federico II di Napoli ci racconta che sono due le mele al giorno da consumare, una quantità corretta per combattere i danni del colesterolo. In particolare stiamo parlando della mela annurca.

> Leggi anche: Davvero una mela la giorno leva il medico di torno?

I benefici delle mele annurche

La annurca, frutto tipico della regione campana (è un prodotto Igp), la cui varietà principale ha sapore acidulo e buccia striata, pare dunque essere particolarmente benefica per l’organismo. Tutte le mele contengono polifenoli, ma le cultivar Annurca e Rossa del Sud contengono quantità 4 volte superiori a quelle di mele di altre qualità di diprocianidine, sostanze antiossidanti appartenerti alla famiglia dei flavonoidi e utili alla protezione dell’apparato cardiovascolare.

> Leggi anche: La frutta ideale per la colazione

Annurca batte tutti

Lo studio, in via di pubblicazione su Journal of the Science of Food and Agriculture, condotto su 250 persone,ha dimostrato come l’assunzione di due mele al giorno porta a immediati benefici (già si vedono nell’arco di un mese) nella riduzione del colesterolo totale (che scende del 28%) e nell’incremento di quello “buono” (HDL, che sale del 60%). Risultati che le altre qualità di mela esaminate dagli scienziati italiani(Granny Smith, Golden Delicious, Red Delicious e Fuji) non riescono a ottenere.

> Leggi anche: Se mangi pasta integrale vivi più a lungo

Un nuovo medicinale

È la particolare composizione della mela annurca la ragione delle sue proprietà anticolesterolo. “La mela è un alimento funzionale nella prevenzione del rischio cardiovascolare”, commenta il professor Ettore Novellino, a capo del gruppo di ricerca napoletano. I risultati della ricerca serviranno alla realizzazione di una pillola apposita, un preparato nutraceutico che concentri i fitocomplessi delle mele annurche. La dose giornaliera (800 mg) contiene l’equivalente di 8 mele annurche. I primi esperimenti sembrano promettere bene, oltre al fatto di non provocare effetti collaterali in genere suscitati dai farmaci: due capsule al giorno abbassano i valori del colesterolo totale del 28%, del colesterolo cattivo (LDL) del 38% e innalzano quello buono del 60%.

> Leggi anche: 10 consigli per abbassare il colesterolo

©

ULTIME NOTIZIE:

Sciare a Salice D’Ulzio, tutte le informazioni su impianti, piste e skipass
Maglie termiche da running, le migliori per correre col freddo
Le donne sono maratonete migliori degli uomini
Sport al freddo: come prevenire gli infortuni
Regalare una bicicletta ai bambini? È sempre una buona idea
Mal di ginocchia: 5 consigli per non soffrirne
 
Salernitana-Juventus 0-2, le pagelle
Salernitana-Juventus 0-2, le pagelle
Milan-Sassuolo 1-3, le pagelle
Juventus-Atalanta 0-1, le pagelle
Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle
Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle
Lazio-Juventus 0-2, le pagelle
Vidal, ma cosa combini? Le foto: è andata bene