Dove fare di sci di fondo in Abruzzo, i migliori 7 percorsi

20 Dicembre 2021

Forse non lo sai ma ci sono 7 percorsi di sci di fondo in Abruzzo particolarmente belli e che consigliamo, itinerari davvero entusiasmanti nella natura, in scenari diversi da quelli che trovi nel nord Italia.

Dove fare di sci di fondo in Abruzzo, i migliori 7 percorsi

Tra i migliori percorsi per lo sci di fondo in Abruzzo non ci sono solo quelli degli anelli battuti e delle piste attrezzate: nelle sue montagne e nelle aree protette si trovano boschi e ampi altopiani che permettono entusiasmanti avventure con gli sci ai piedi.

1. Anello dei Tre Laghetti

Raggiungibile comodamente da Fonte Cerreto o Santo Stefano di Sessanio, il percorso si snoda al margine di Campo Imperatore: lungo i suoi 16 chilometri offre straordinari panorami con vedute sul Corno Grande, la vetta più alta e spettacolare del Gran Sasso.

2. Piano del Voltigno

Lo si raggiunge da Villa Celiera percorrendo una strada purtroppo non sempre aperta d’inverno. Si tratta di un vasto pianoro situato al margine orientale del Gran Sasso che offre splendidi percorsi in ambiente solitario e ricco di fascino, con percorrenze che vanno dai 10 ai 14 chilometri.

3. Giro del Monte Puzzillo

Questo percorso circolare si snoda per quasi 15 chilometri tra Campo Felice e il massiccio del Velino, scavalcando il valico di Morretano. Si tratta di uno degli anelli più vari e divertenti d’Abruzzo. Una variante porta ai 2012 metri del rifugio Sebastini.

4. Valle della Dogana

Nel cuore dei Monti Simbruini, offre uno splendido itinerario di circa 15 chilometri con partenza da Marsi. La zona può essere raggiunta anche da Campo Rotondo o da Pereto.

5. Fosso Foio

Si parte da Campo Rotondo o dalla stazione sciistica di Campo Staffi (in provincia di Frosinone), e con una bella scivolata di 14 chilometri si arriva al rifugio di Campo Ceraso, nel cuore dei Monti Simbruini.

6. Valle d’Arano

La valle si apre ai piedi del Monte Sirente ed offre un facile itinerario di 8 chilometri con partenza da Ovindoli. Una ripida variante, di altri 6 chilometri fra andata e ritorno, porta alla Bocchetta Prato del Popolo, dove inizia la salita scialpinistica che raggiunge la vetta del Sirente.

7. La Cicerana

Dal passo del Diavolo e dall’omonimo rifugio si percorre una pista di 8 chilometri che segue il tracciato di una bella carrareccia e porta a uno dei pianori più suggestivi del Parco d’Abruzzo. La zona è molto frequentata dall’orso marsicano, vero padrone di queste terre.
Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay

Leggi anche

©

ULTIME NOTIZIE:

In Valle d’Aosta piste sci a numero chiuso in zona arancione, come fare per avere la certezza dello skipass
Problemi al cuore, vaccini e Covid per gli sportivi: cosa sappiamo
Garmin epix, il nuovo smartwatch multisport con schermo Amoled
I 7 panorami più spettacolari del Trentino
Peste suina e divieto per mountain bike e trekking: ecco perché
Le 7 foreste più suggestive d’Europa, da vedere prima che sia tardi
 
La spropositata bellezza della calciatrice Sandra Panos. Le foto
Lazio-Udinese 1-0, le pagelle
La smisurata bellezza della calciatrice Sara Dabritz. Le foto
Marco Serra: chi è l'arbitro più discusso del momento. Le foto
Bologna-Napoli 0-2, le pagelle
Milan-Spezia 1-2, le pagelle
Atalanta-Inter 0-0: le pagelle
Roma-Cagliari 1-0, le pagelle