Area vacanze Rio Pusteria, un’estate nella natura soleggiata

27 Luglio 2021

È entrata nel pieno l’estate nell’area vacanze Rio Pusteria, la regione geografica tra Valle Isarco e Val Pusteria, in Alto Adige. Escursioni all’aria aperta, tour in e-bike, visite guidate e oltre 30 malghe e rifugi per un’estate in completa sicurezza e poi ancora un ricco programma settimanale di attività e tante novità da scoprire, come il paese del sole, Terento, località da poco entrata a far parte della comprensorio turistico di Rio Pusteria.
E grazie ad Almencard Plus l’estate in Alto Adige è anche all’insegna della mobilità gratuita e sostenibile.

Quest’estate l’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, tra le curiosità e i luoghi da scoprire, aggiunge alle già note località di Rio di Pusteria, Maranza, Valles, Rondengo, Spinga, Vandoeis, Fundres e Vallarga, la new entry del comune di Terento: un altopiano a 1.210 metri di altitudine, situato lungo la Strada del Sole della Val Pusteria, noto anche come la regione che vanta più ore di sole in Alto Adige. Una nuova meta da esplorare, tra antichi mulini, misteriose piramidi di terra, solarium naturali, sentieri tematici e tante occasioni di svago.

Rio Pusteria: escursioni a piedi e in e-bike per grandi e piccini

Per consentire agli ospiti di godere a pieno tutto quello che il territorio ha da offrire, l’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria ha preparato per la stagione estiva un variegato programma settimanale per tutte le esigenze e tutte le età. Da non perdere l’escursione per famiglie a Terento, il paese del sole, che propone la visita a un maso contadino, presso il quale ci si può divertire a preparare il pane (Escursione per le famiglie a Terento – “Dal grano al pane”), osservandone la cottura nell’antico forno a legna.
Sempre per grandi e piccini, l’avventurosa escursione alla scoperta della Val Vena, che mette alla prova l’abilità dei partecipanti, chiamati a costruire il ponte per affrontare la traversata del fiume (Escursione per famiglie con traversata del fiume a Terento).
La visita guidata al bunker della respirazione a Spinga, riporta invece l’attenzione delle famiglie alla salute e al riequilibrio psicofisico attraverso il respiro dell’aria pura di montagna.
All’interno del programma anche numerosi tour in E-bike, la proposta estiva ideale sia per ciclisti esperti che per principianti: con diversi punti di partenza in base al giorno della settimana (Rio Pusteria-lunedì e mercoledì; Terento-martedì; Rodengo-giovedì) e con la possibilità di scegliere tra percorso facile e percorso sportivo, ognuno ha l’occasione di salire in sella e godersi la varietà dei paesaggi e delle località.

Rio Pusteria

L’estate nell’area vacanze Rio Pusteria è anche sinonimo di bellezze paesaggistiche da immortalare.
Imperdibili le escursioni classiche che permettono di ammirare, fotografare o, per i più esperti, raggiungere la cima dei Big Five, cinque meravigliose vette altoatesine: il Picco della Croce (3.132 m), Cima Cadini (2.888 m), Cima Seefeldspitze (2.715 m), Cima di Terento (2.740 m) e Astjoch (2.194 m).
Per i più piccini, esperienze uniche sono garantite negli attrezzatissimi parchi gioco ad alta quota, quali il Parco del Sole Gitschberg, il Parco Avventura Jochtal e la zona ricreativa Bunker Spinga, che offrono l’occasione per un contatto con la natura ludico e genuino. Non mancano poi gli itinerari tematici dedicati a figure leggendarie e magiche, attraversando cascate, boschi incantati e ruscelli, come il sentiero degli Elfi e il sentiero di Ywein, da percorrere anche in passeggino.

Mix di natura e tipicità, Rio Pusteria è anche sinonimo di cucina tradizionale e prodotti tipici: lo raccontano le oltre 30 strutture tra malghe, baite e rifugi che valorizzano i sapori altoatesini e sfruttano gli ampi spazi esterni per garantire una pausa ristoratrice all’aria aperta, autentica e sicura.
Menù che spaziano dai taglieri di speck e formaggi di malga ai canederli, dal Kaiserschmarrn (tipica frittata dolce) al vino locale.

Per una vacanza completa l’area vacanze Rio Pusteria propone Almencard, uno strumento indispensabile per vivere il proprio soggiorno in questo territorio: la card, fornita gratuitamente dagli alberghi aderenti all’iniziativa, permette di usufruire gratuitamente delle cabinovie Gitschberg e Jochtal e del collegamento con l’Alpe di Rodengo-Luson (nella sua versione Plus sono gratuite anche la funivia Maranza, i viaggi in treno all’interno della regione, i bus cittadini e le funivie).
In più, oltre al già citato ricco programma settimanale di attività, comprende l’ingresso in oltre 90 musei dell’Alto Adige e sconti per gli acquisti nei negozi aderenti.

©

ULTIME NOTIZIE:

Ho fatto allenamento con Uptivo: ecco come è andata
Escursioni con i bambini: 7 consigli per i trekking in famiglia
In bici sul Lago Maggiore, la ciclabile da Milano ad Arona
Sesso e Corsa: Runners do it better
Gli incredibili vantaggi alla salute mentale e fisica di vivere vicino al mare
20 frasi di Walter Bonatti sulla natura e l’avventura
 
Lazio e Inter fuori controllo: le foto della rissa
Pernille Harder bella da impazzire: le foto
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume II)
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume I)
Gianluigi Donnarumma sbalordisce con un nuovo tatuaggio: le foto
Calcio, le maglie più originali della stagione 2021/2022: le foto
Francia-Spagna 2-1, le pagelle
Djimsiti, che guaio per l'Atalanta: le foto