5 patologie causate dalla bicicletta

18 Settembre 2021

Oltre al piacere divorante che ha ben raccontato Paolo Kessisoglu nel suo celebre post, purtroppo ci sono anche delle patologie causate dalla bicicletta. Purtroppo sì, andare in bicicletta, può anche avere aspetti negativi. Non sempre e non per tutti, perché le patologie causate dalla bicicletta dipendono da molti fattori, tra i quali un’incorretta postura, un mezzo inadeguato, i carichi di allenamento e una preparazione carente.

Le 5 patologie causate dalla bicicletta

Si calcola che tra il 20% e il 40% dei ciclisti lamentino dolori cervicali e dorsali, il 42% infortuni al ginocchio, il 36% lesioni al bacino, il 31% alle mani e tra il 30% e il 60% dolori lombari. Cerchiamo di capirne di più.

1. Regione cervicale

Le principali cause dei dolori nella regione cervicale e dorsale dipendono da errori di tecnica. Un disequilibrio a livello di appoggio delle mani o una regolazione errata della bicicletta (esempio il sellino troppo alto), possono determinare questo tipo di problemi. I dolori lombari si devono ad una generale asimmetria degli arti inferiori che producono disequilibrio nella zona pelvica e alla posizione sul sellino, orientato verso l’alto o troppo alti rispetto al telaio. Indubbiamente la posizione di flessione in avanti della colonna vertebrale, le sollecitazioni date dalle vibrazioni e dai sobbalzi della strada, incidono sui carichi e scarichi che la rachide lombosacrale subisce in una posizione che non può considerarsi fisiologica.

2. Arti superiori

In questo caso, le lesioni più frequenti si determinano per la compressione dei nervi  della mano e si manifestano nella poca sensibilità delle dita. Per la maggior parte dei casi sono dovute per un appoggio prolungato e non corretto delle mani. In questo caso è consigliabile cambiare spesso la posizione delle mani e non sovraccaricare l’articolazione del gomito, così come prendere confidenza il prima possibile con le caratteristiche della propria bicicletta e quindi adattarle al meglio per evitare problematiche di postura.

3. Zona pelvica

Le patologie in questa zona molto delicata sono varie e vanno dai problemi di infiammazione della pelle fino a lesioni nodulari e disfunzioni genitourinarie. Tutte causate dalla non corretta posizione sul sellino. I problemi sono legati alla pressione sulla sella, ma anche allo sfregamento sul fondello dei pantaloncini e, cosa comune a molte attività sportive, la sudorazione. Questo produce dermatiti da sfregamento o foruncolosi che vanno affrontate con creme antibiotiche, ma anche facendo attenzione alla propria dieta eliminando cibi grassi o particolarmente acidi.
Ovviamente anche in questo caso è fondamentale controllare altezza, arretramento e inclinazione della sella e per la delicatezza della zona in oggetto è consigliabile rivolgersi sempre ad esperti in grado di consigliare la sella più adatta alle proprie caratteristiche, sia per avere un ottimo appoggio, sia perchè il peso del corpo venga correttamente distribuito evitando la compressione anomala di punti sensibili.

4. Ginocchia

Molto frequenti le tendiniti al tendine rotuleo e al quadricipite, così come dolori anteriori del ginocchio o femoro patellari. In questo caso si devono controllare i carichi di allenamento, l’altezza del sellino,  le dimensioni del telaio.
Un aumento della rotazione interna ed esterna durante i cicli di pedalata può produrre dolore alle ginocchia. Anche in questo caso diventa fondamentale l’accurata impostazione del mezzo che state utilizzando e il consiglio di figure esperte che possano identificare le caratteristiche giuste per mettervi in condizione di praticare il vostro sport preferito riducendo al minimo problemi di carattere fisico.
In ogni caso i primi rimedi contro il mal di ginocchia dopo una lunga pedalata e il rientro con fastidioso dolore alle ginocchia sono la tradizionale borsa del ghiaccio per ridurre l’infiammazione dell’articolazione, un buon massaggio con arnica, potente antinfiammatorio naturale e, infine, mettere a riposo la gamba per scaricare l’articolazione.

5. Gambe e piedi

La tendinite al tendine d’Achille è piuttosto frequente tra i ciclisti. Le principali cause sono l’asimmetria degli arti inferiori,  l’aumento della flessione del piede nella pedalata e gli errori nella regolazione del piede sul pedale.  Altri disagi abbastanza comuni possono essere la sensazione di bruciore e l’intorpidimento. La scelta di un buon scarpino, magari con fori nella suola, può alleviare questo tipo di sintomi. 

Come prevenire le patologie causate dalla bicicletta

Per prevenire e trattare al meglio questo tipo di problematiche è necessaria una buona pianificazione e programmazione degli allenamenti, una giusta scelta della bicicletta e degli scarpini in base agli obiettivi personali e soprattutto una corretta postura mentre si pedala. Lo strumento fondamentale, la bicicletta, deve avere una ‘buona manovrabilità’ e soprattutto essere regolata correttamente.

Scegliere la bici giusta, anche nelle misure

Per calcolare meglio possibile le dimensioni del telaio è necessario tenere conto dell’altezza perinale ovvero la distanza dal perineo al suolo della persona a piedi nudi, così come la lunghezza delle braccia. Partendo da questi dati è così possibile stabilire la misura del telaio e l’altezza del sellino. Un modo per arrivare a questa misura è quello di collocare il pedale nel suo punto più basso, appoggiando il tallone del piede: il ginocchio deve essere completamente esteso.  Infine è importante un buon lavoro muscolare, in particolare nella zona del tronco e delle spalle per prevenire disequilibri, così come mantenere una buona flessibilità degli arti inferiori.

Fare esercizi specifici

Diventa fondamentale un corretto programma di allenamento e specie dopo una certa età, quando la passione non cala, ma il fisico lancia i suoi segnali, è importante dedicare almeno mezz’ora, se possibile tutti i giorni, per eseguire specifici esercizi di rafforzamento muscolare.

[photo credits: pixabay.com]

Leggi anche

©

ULTIME NOTIZIE:

Piste da sci: le nere più difficili d’Italia, provate davvero
Check-up della bici: i controlli da fare dopo un po’ che non la usi
Dove andare in bici in Trentino-Alto Adige: le più belle piste ciclabili
Da Porto a Santiago sul Cammino Portoghese in bici
Frequenza cardiaca nella corsa: le zone per allenarsi bene
Chris McCandless e il mito di ‘Into The Wild’
 
Sakina Karchaoui, la bellissima calciatrice del PSG. Le foto
Milan-Torino 1-0, le pagelle
Inter-Juventus 1-1, le pagelle
Cristiano Ronaldo, brutto gesto e rissa sfiorata: le foto
Napoli - Legia Varsavia 3-0: le pagelle
Lazio-Marsiglia 0-0, le pagelle
Quanto ne sai sulla Serie A degli anni '90? Rispondi al quiz
Zenit-Juventus 0-1, le pagelle