3 escursioni con le ciaspole in Umbria (da fare a gennaio)

13 Gennaio 2022

È caduta la neve anche sul Centro Italia e per tutto gennaio è tempo di escursioni con le ciaspole in Umbria, come quelle organizzate alla scoperta del meraviglioso paesaggio innevato dell’Umbria tra le paludi del Parco regionale di Colfiorito (Pg), fino al Parco nazionale dei Monti Sibillini, dalle guide de “I Tuoi Cammini”

3 escursioni con le ciaspole in Umbria

Ogni domenica di gennaio 2022 sarà possibile partecipare a trekking con le racchette da neve (ciaspole), grazie alle escursioni guidate proposte dall’Associazione “I Tuoi Cammini”.

La prima escursione proposta, si terrà domenica 16 gennaio, per percorrere insieme un anello nella Palude di Colfiorito di Foligno (Pg), un’area naturale protetta, il più piccolo parco regionale dell’Umbria. I Piani di Colfiorito o altopiani Plestini sono costituiti da sette conche carsiche, occupate in epoche lontane da laghi. La Palude di Colfiorito è attualmente l’unica zona degli altopiani dove l’acqua permane tutto l’anno ed è il punto di riferimento per un gran numero di uccelli, che tra il canneto costruiscono i loro nidi, si riproducono, si nutrono. L’escursione di media difficoltà, con partenza alle ore 9.00 dall’inghiottitoio della Palude di Colfiorito porterà a raggiungere il sentiero CAI 308, salendo e costeggiando il Monte Orve, fino al valico della frazione di Annifo, per poi percorrere parte del sentiero E1, il sentiero Europeo che inizia a Capo Nord in Norvegia, attraversa tutta l’Italia e parte dell’Umbria, per terminare a Capo Passero in Sicilia; il rientro è previsto per l’ora di pranzo.

escursioni con le ciaspole in Umbria

Domenica 23 gennaio, la ciaspolata interesserà il Monte Terminillo, al confine tra l’Umbria e la provincia di Rieti. L’escursione si terrà in uno dei luoghi più belli ed incontaminati del Terminillo, dal Rifugio Sebastiani all’anfiteatro della Vallonina. La camminata porterà al rifugio Sebastiani, da dove poter ammirare le vette più alte del comprensorio: il monte Elefante, la valle del Sole, le tre vette del Terminillo, la parete est. Si proseguirà poi fino a sella Chiaretti per ammirare le pareti del Terminillo dal basso e da molto vicino, potremmo ammirare gli alpinisti che affrontano le scalate nei numerosi canali della parete Est. Giunti a Sella di Leonessa, quasi a 1900 mt, si scenderà ad ammirare la Vallonina e il Monte Porcini.

L’ultimo appuntamento di gennaio è in programma per domenica 30 gennaio e porterà a visitare il Parco nazionale dei Monti Sibillini dove l’Umbria lascia il passo alle Marche, fino ai Pantani di Accumoli. L’escursione accessibile ad escursionisti e famiglie, partirà dal parcheggio del Rifugio Genziana, dando le spalle al Monte Vettore, porterà in direzione del Monte Signori fino ai Pantani di Accumoli dove il cielo incontra la terra nei piccoli laghetti nascosti in una valletta immersa nella neve. I Pantani di Accumoli sono dei laghetti di origine glaciale posizionati al confine tra i Monti Sibillini ed i Monti della Laga, adagiati in una piccola vallata circondata da pascoli e paesaggi panoramici da togliere il fiato.

Per informazioni e prenotazioni: I Tuoi Cammini Tel. 335 6468058 – ituoicammini@gmail.com – www.ituoicammini.com

©

ULTIME NOTIZIE:

Come fare per camminare di più tutti i giorni: app e braccialetti fitness
Lo sport fa bene al cervello, sempre
Come cadere con gli sci per non farsi male
60 minuti di sport al giorno contro i rischi di un lavoro sedentario
5 splendidi panorami da arrampicata in Italia
Beats Fit Pro: gli auricolari per il fitness più innovativi di sempre del marchio di Dr. Dre
 
La bellezza stratosferica della calciatrice Tuija Hyyrynen. Le foto
Milan-Juventus 0-0, le pagelle
Napoli-Salernitana 4-1, le pagelle
Torino-Sassuolo 1-1, le pagelle
Cagliari-Fiorentina 1-1, le pagelle
Lazio-Atalanta 0-0, le pagelle
Inter-Venezia 2-1, le pagelle
La spropositata bellezza della calciatrice Sandra Panos. Le foto