Capello: “Ci hanno tolto scudetti vinti sul campo”

Bordate dell'ex allenatore della Juventus contro l'Inter.

11 Maggio 2020

A 14 anni di distanza, Calciopoli resta una ferita aperta per la Juventus e per Fabio Capello. In un'intervista al Corriere dello Sport, l'ex allenatore bianconero ha rivendicato con forza gli scudetti 2005 e 2006, tolti dopo lo scandalo che ha sconvolto il calcio e retrocesso la Vecchia Signora in Serie B.

"Moggi e Giraudo erano grandi dirigenti e abbiamo vinto sul campo. Calciopoli ci ha tolto scudetti che ha regalato ad altri", è la dichiarazione pesante di Don Fabio che sta facendo esplodere i social e ha riacceso lo scontro tra tifosi bianconeri e nerazzurri.

Capello si è espresso anche sulla ripresa del calcio dopo la quarantena: "Stare chiusi non si può un giorno di più, ma serve una direzione: i calciatori ora dovrebbero restare tutti in ritiro due mesi. Un ritiro permanente, come ai Mondiali. La soluzione ideale potrebbe essere quella tedesca, ma noi amiamo complicare ogni questione. Ci saranno rischi muscolari, benedette le cinque sostituzioni in arrivo".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSerie A: Parma beffato nel derby, goleada del Crotone
Serie A: Parma beffato nel derby, goleada del Crotone
©Getty ImagesDi Francesco:
Di Francesco: "Con il Milan tanta cattiveria"
©Getty ImagesPrandelli:
Prandelli: "Ribery? Situazione da chiarire"
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto