Senza schema - 25 aprile 2017 (3)

Toni Cappellari, insieme a Enrico Campana, per Sportal.it ogni settimana analizza quanto successo nel basket italiano e mondiale. Oggi tripla razione!

25 Aprile 2017

Toni Cappellari, insieme a Enrico Campana, per Sportal.it ogni settimana analizza quanto successo nel basket italiano e mondiale mettendo in evidenza gli aspetti più importanti: il tutto senza schema apparente - da cui il nome della rubrica - ma con l'ironia e la competenza che contraddistingue il duo, che non ha bisogno di presentazioni, è poco incline a fare sconti ed è portato a dare notizie di prima mano. Oggi tripla razione. Ecco la terza parte.

NON PIACE (Camp) - La notizia del giorno non è attinente al gioco e allo spettacolo, contravviene invece allo spirito della convenzione Fip-Lega per il rilancio de basket e alla promozione degli imminenti playoff . Al termine della gara casalinga persa in casa con Avellino il presidente-patron della Betaland, Roberto Vincenzo Sindoni, ha sparato sugli arbitri e a breve giro di posta la Fip ha dato mandato ai suoi legali di procedere per dichiarazioni a "La Gazzetta del Sud". Sindoni più volte sindaco di Capo d'Orlando nel dopo gara ha detto “Gli arbitri sono stati molto bravi ad indirizzare la partita. Il grave infortunio di Stojanovic è responsabilità della terna arbitrale perché era il terzo fallo duro commesso da Avellino, e se non lo fischi i giocatori giustamente si adeguano al loro metro. Abbiamo fatto quanto abbiamo potuto e non posso che ringraziare il coach ed i giocatori, però devo anche dirvi che quando c’è Weidmann siamo sfortunati. A Rimini, in Coppa, ci ha buttato fuori lui non fischiando un fallo a Reggio Emilia in 9 minuti e mezzo dell’ultimo quarto. Con Weidmann – continua Enzo Sindoni – noi non vinciamo mai e con Sabetta abbiamo buttato via forse i playoff due anni fa, e quest’anno ha cercato di fare la stessa cosa. E questi sono gli arbitri che dovrebbero andare a fare i playoff? Meno male che per qualcuno il problema del basket è la capienza degli impianti. Non voglio credere alla malafede, ma mi auguro che questi signori non vengano mai più ad arbitrare i nostri incontri”.

NON PIACE (Camp) - Poche ore prima della nota Fip il Giudice Sportivo aveva preso da parte sua i provvedimenti del caso in base a quanto scritto nel referto arbitrale che fa ben comprendere bene quanto sia stato difficile fare il proprio lavoro con serenità: Ammenda di Euro 2.200,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri. ROBERTO VINCENZO SINDONI. Inibizione per giorni 30, fino al 23/05/2017 per aver protestato ripetutamente durante la gara, fomentando la reazione del pubblico, comportamento continuato al termine della gara all'interno degli spogliatoi, dove dallo stesso veniva rotto un vetro sbattendo una porta e colpito un'altra con un calcio.

NON PIACE (Camp) - Per una mia vicenda personale ed etica professionale mi astengo dal dare giudizi. Non essendo presente o visto la gara in Tv, non posso entrare nel merito dell'operato degli arbitri. Ma quelli in questione sono sperimentati e con una storia cristallina. Non è giusto che Sindoni faccia e dica quel che ha fatto e detto in quella sua domenica. E' un personaggio sanguigno, a volte teatrale. Mi è anche simpatico senza conoscerlo personalmente e gli riconosco sicuramente il merito (grandissimo) di aver attaccato la Sicilia al carro del grande basket portandola in A e due volte alle finali di Coppa Italia. E riuscendo a creare entusiasmo, passione e attenzione e marketing sull'avventura di Capo d'Orlando organizzando una squadra ben attrezzata, con giovani promesse. Registro però che la frase "questi signori non vengano più ad arbitrare" sia più che infelice e che contenga informazioni purtroppo non veritiere, che fanno crollare le sue tesi totalmente sbagliate. Costruite e dilatate da un atteggiamento animoso, non da vero sportivo al quale si deve questa sua "Sangrilà Siciliana" che molti giocatori non solo italiani, amano o rimpiangono, come Basile, Pozzecco, Sacchetti. E avendo lui criticato la capacità della terna, in particolare Weidmann il principale accusato, dovrebbe suggerirgli intanto delle scuse. Idem alla Federazione e ai suoi colleghi di Lega.

PIACE (Camp) Con Weidmann infatti la Betaland aveva sempre vinto le 4 gare precedenti: in casa 96-53 con Cantù e 79-64 con Pistoia e in trasferta 91-92 a Torino e Cremona 82-86. La Fip, da parte sua, aveva il dovere di difendere gli arbitri e la categoria, ma rileggendo 10 volte le dichiarazioi di Sindoni mi sembra che abbia circoscritto le sue critiche grossolane ai tre arbitri. Ritengo anche che come altre volte, davanti a casi analoghi di dichiarazioni, queste erano sempre passate prima al vaglio dalla Procura Federale, e si dovesse procedesse per la strada dei Regolamenti onde avere altri elementi utili per deferire al Tribunale Federale lo stesso Sindoni comminare un esemplare punizone. Poi è giusto però anche guardare cosa succede in casa propria. Tornare alla figura anomala di un Commissario-presidente regionale quando il CIA aveva raggiunto un soddisfacente assetto rialzandosi con onore dalle accuse di Baskettopoli e riscrivendo il regolamento, ha creato tensioni e incertezze al mutare di regole e persone.

NON PIACE (Camp) - Infine trovo che questo incidente diplomatico non sia il miglior viatico del meeting di sabato 29 a Bologna chiesto dalla Lega per erudire gli arbitri dalla novità presa a bocce in corso dell'instant replay allargato nella casistica (interferenze). Credo che questo si potesse sperimentare in estate e nel prossimo precampionato. Ma forse Lega e Fip hanno in serbo alcune sorprese interessanti per migliorare la definizione tecnologica, di cui parlo in altra parte di Sportal.it. La frase di Sindoni "Meno male che per qualcuno il problema del basket è la capienza degli impianti" capita a fagiolo per il workshop di sabato dove la Fip non mancherà di mettere al tavolo al responsabile dell'Attività Agonistica, Marchiori, cui spetta il compito di vigilanza sull'omologazione campi. E potrà dirci quindi - ma rassicurare soprattutto gli arbitri - se l'angusto campo siciliano ha tutti i requisiti richiesti dalla Fip e se i parametri certificati dai funzionari della Lega son critici o del massimo grado.

GLOBAL BASKET

PIACE (Capp) - Bogdan Bogdanovic e Milos Teodosic a nostro parere sono i migliori esterni della Euroleague; i due serbi quest'anno hanno avuto un rendimento costante per tutta la manifestazione. Milos Teodosic non è stato scelto dalla NBA eppure alle sue partite gli scout NBA sono numerosi, mentre i Phoenix Suns hanno i diritti di Bogdanovic. Ci sbaglieremo ma li vedremo in tempi brevi in NBA

PIACE (Capp) - Toni, la settimana scorsa Gherardini mi precisava a proposito delle manovre NBA: "I diritti di Bogdanovic sono di Sacramento che ha già fatto capire che lo vuole subito……vedremo.". Scelto al 1° giro del 2014 n.27, assieme agli altri europei Saric (Cro), Jurkic (Bos) e Capela (Svi) è possibile che i Suns abbiano girato la loro scelta ai Kings dove il gm è il serbo Vlade Divac e hanno bisogno di una point guard dopo la perdita negli anni scorsi di Isaiah Tomas e Rajon Rondo.

NON PIACE (Capp) - Milos Raduljica quando entrava in quintetto base era un pianto in Euroleaga, mai esistito ...da quando l'Olimpia gli ha affiancato Kaleb Tarczewsky è diventato un "super" annientando Reggio Emilia e quasi quasi s'impegna anche in difesa . Come si comporterà ai play-off? Strano personaggio.

PIACE (Capp) - La triade di Trento Longhi (Presidente), Trainotti (GM) e Buscaglia (Coach) per il terzo anno consecutivo arrivano ai play-off, in una stagione dove hanno dovuto rifare la squadra tre volte. Bravi bravissimi.

PIACE (Camp) - Fa storia il Fenerbahce nei primi due turni dei playoff di Euroleague. Il suo gioiello Bogdan Bogdanovic (24 anni) ha ritoccato il proprio record di valutazione (35) in Panathinaikos-Fenerbahce ripetendosi dopo 48 ore!. Nei playoff prima volta del doppio MVP consecutivo e di una squadra vittoriosa in trasferta nelle prime due gare. La situazione dei playoff: Real Madrid-Darussafaka 1/1, Panathinaikos-Fenerbahce 0-2; Cska-Baskonia 2-0, Olimpiacos-Efes 1/1. Questa settimana le 3 turche giocano in casa, anche questo è storia. Il programma: gara3: martedì 25 aprile Fenerbahce-Panathinaikos (19.45), Baskonia-Cska (21); mercoledì 26 Efes-Olympiacos (18.30), Darussafa-Real Madrid (20.15); gara 4 giovedì 27 aprile: se non vanno sul 3-0 eventuale Fenerbahce-Panathinaikos (19.45) e Baskonia-Cska (21.30); venerdì 28 aprile: Darussafa-Real Madrid (18.30), Efes-Olimpiacos (20.15).

PIACE (Camp) - Spettatori dei primi 2 turni dei playoff : in gara1 45.949, media 11.487, in gara2 49.129, media 12,282. Totale generale 95.078, media 11.884 sui 4 campi (Panathinaikos Atene, Real Madrid, Cska Mosca, Olympiacos Atene). Doppio esaurito all'Oaka, l'Arena Olimpica con 36.620 spettatori in 48 ore, minimo invece 6.984 per Cska-Baskonia (G1). Impennata rilevante di pubblico rispetto alla regular season (media-gara 8.622, totale 2.018,.962 per le 30 giornate)

PIACE (Camp) - Eurolega. I migliori dei primi due turno dei playoff (quarti) per specialità: Gara1 - MVP/Valutazione: 35 Bogdan BOGDANOVIC (Srb, Fenerbahce. PUNTI: 23 p.m. Bogdan BOGDANOVIC, Sergio LLULL (Spa, Real Madrid). RIMBALZI: 11 Georgios PRINTEZIS (Gre, Olympiacos). ASSIST: 7 Vassilli SPANOULIS (Gre, Olympiacos). Gara2 - MVP/Valutazione: 35 Bogdan BOGDANOVIC. PUNTI: 25 Bogdan BOGDANOVIC. RIMBALZI: 9 p.m. Epke UDOH (Usa, Fenerbahce), Kim TILLIE (Fra, Baskonia), Tyler HONEYCUTT (Usa, Efes). ASSIST: 9 Jayson GRANGER (Uru, Efes)

INFO CAMP

PIACE - Nella A femminile Gesam Lucca prima finalista con tanto di "cappotto" alla Umana Venezia. Le campionesse della Famila Schio hanno battuto la Passalacqua Ragusa 3-1 (54-65 in Sicilia lunedì sera) Il tabellone dei playoff. Ottavi: Vigarano-Torino 2/0; Umbertide-Broni 1/1 (passa Broni). Quarti : Famila Wuber Schio-N.Meccanica Vigarano 2/0; Passalacqua Ragusa- Fila San Martino di Lupari 2/0; Gesam Lucca-Techedge Broni 2/0;Umana Venezia/Saces Napoli 2/1. Semifinali: Gesam LUCCA-Umana Venezia 3/0; Famila SCHIO-Ragusa 3-1

PIACE - Piacevole sorpresa il primo posto del PIEMONTE in una classifica per Regioni di A2 (alle prime 8 dei due gironi abbiamo dato un voto a scalare da 8 a 1, fra parentesi il piazzamento di R.S.). 17 punti (1° Biella, 2° Tortona, 7° Casale Monferrato). Seguono: 2° 16 punti, EMILIA ROMAGNA (2° Segafredo, 3° Ravenna, 5° Kontatto); 3° 15 punti TRIVENETO (1° Treviso, 3° Trieste, 8° Verona); 4° 11 punti LOMBARDIA (3° Legnano, 6° Treviglio, 8° Mantova); 5° 6 punti SICILIA (4° Agrigento, 8 Trapani); 6° 4 punti LAZIO (5° Virtus Roma); 7° ABRUZZI 3 punti (6° Roseto). Per quanto riguarda l'ordine di merito dei club: MVT Angelico Biella non solo perchè lo dice il miglior record; gli emergenti : Trieste, Ravenna (Est) e all'Ovest Tortona e Legnano (Ovest), significativo anche il 4° posto di Agrigento (feudo Moncada) e il 6° progettuale di Treviglio. Deluse: per l'Est Udine (9°) e Ferrara (12°), per l'Ovest Latina (9°), Mens Sana Siena (11°) e Scafati (14°) con la sua graticola degli allenatori che ne ha cambiati troppo e per questo rischia la retrocessione. Alti e bassi di Virtus Roma (5° posto), il club che non ha pace e passerà alla storia per aver "svenduto" il titolo di Eurolega quando il club milanese non aveva i titoli sportivi per acquistare una licenza. Altra stagione rocambolesca dei romaneschi: medita il ritiro, ci ripensa, estromessa dalla Fip e riammessa dalla Corte Federale per vizio burocratico di cui non ha colpa. E se fosse la mina vagante dei playoff

PIACE - Serie B. Queste le 32 qualificate ai playoff (al meglio di 3 gare, 30 aprile, 4 e 7 maggio). Girone A: 1 (22/8) Allmag Moncalieri; 2 (19/11) Omegna; 3 (19/11) San Miniato; 4 (18/12) AF Firenze; 5 (16/14) Borgosesia; 6 (16/14) VB Pistoia; 7 (16/14) Empoli; 8 (15/15) Montecatini Terme. Girone B: 1 (25/5) Agribertocchi Orzinuovi; 2 (24/6) CO.MARK Bergamo; 3 (22/8) Piacenza; 4 (21/9) Cento; 5 (19/11) Faenza; 6 (19/11) Lecco; 7 (15/15) Bmr Reggio Emilia; 8 15/15 Crema. Girone C: 1 (25/5) Cuore Napoli Basket; 2 (23/7) Barcellona; 3 (22/8) Palestrina; 4 22/8) Valmontone; 5 (21/9) Cassino; 6 (17/13) GS Forlì; 7 (16/14) Luiss Roma; 8 (15/15) Catanzaro. Girone D:1 (26/4) XL Extralight Montegranaro; 2 (24/6) Bisceglie; 3 (22/8) Campli; 4 (21/9) San Severo; 5 (20/10) Pescara; 6 (17/13) Matera; 7 /16/14) P.S. Elpidio; 8 (16/14) Senigallia.

NON PIACE - Serie B. Queste le 16 squadre dei playout per la salvezza (al meglio di 3 gare, 30 aprile, 4 e 7 maggio,4 retrocessioni).Girone A: 12 (13/17) V.Siena; 13 (12/18) S.G.Legnano; 14 (11/19) E.Firenze; 15 (11/19) Oleggio. Girone B: 12 (10/20) Costa Volpino;13 (9/11) S.S. Sestu; 14 (9/11) Vicenza; 15 (7/23) San Vendemiano. Girone C: 12 (11/19) Patti; 13 (11/19) Vis Nova Roma; 14 (7/23) St. Azzurra Roma; 15 (5/25) Maddaloni. Girone D: 12 (11/19) Giulianova;13 (9/21) Valdiceppo Perugia;14 (8/22) Isernia;15 (6/24) Taranto.

NON PIACE - Serie B. Queste le 4 squadre retrocesse direttamente dalla Serie B alla C: Domodossola (10/20, Girone A), Iseo (5/25, Girone B), B.Viterbo (4/26, Girone C), QC Monteroni (5/25 Girone D.

PIACE - Fino al 29 aprile finale nazionale per lo scudetto U20 (Trofeo Mario Delle Cave) a Roseto degli Abruzzi e Mosciano Sant'Angelo (Teramo), dirette streaming su Fip.it/giovanile. Le le 16 squadre: Stella Azzurra, Pesaro, Cantù, P.D.Firenze (Girone A); Desio, Reggio Emilia, Rimini, Casale Monferrato (Girone B); Pistoia, Tiber Roma, Biella, Costa Volpino (Girone C); Venezia, San Paolo Ostiense, Virtus Bologna, PMS Moncalieri (Girone D).

PIACE - Matteo Martini (Legnano) confermato per i prossimi 2 anni.

PIACE - Giovedì 27 aprile (ore 11.30) conferenza stampa della Novipiù Junior Casale col presidente onorario Giancarlo Cerutti, tema il 7° posto (A-2 Ovest) e i prossimi playoff

VIALE DEL TRAMONTO

PIACE (Capp) - Domenica al Forum in prima fila con blazer blu e farfalla gialla Arthur Kenney con moglie e figlia; all'annuncio dello speaker, pioggia di applausi per il mitico "18" del Simmenthal che sarà il 2 maggio alla Cappelli e Sforza di Milano a commentare con Meneghin Simmenthal-Ignis Reunion

PIACE/NON PIACE (Camp) - I Pechino Ducks hanno bruscamente scaricato Stephon Marbury, 40 anni, star nelle sue 13 stagioni NBA concluse quando Mike D'Antoni lo mise in panchina (troppo egoista) e il point guard di Brooklyn accettò il ruolo di riserva di Rondo per conquistare il titolo 2009 con Boston. In precedenza aveva indossato anche la maglia dei Wolves, Nets, Suns e Knicks. Arrivato in Cina nel 2010 è diventato una leggenda della CBA e Pechino gli ha persino dedicato un museo e una statua. Questa stagione ha vinto il terzo titolo consecutivo (21,4 punti, 5,5 assist e 4 di rimbazi di media), il suo contratto prevedeva l'allungamento al 2017-18 in veste di giocatore-vice allenatore. Rifiutando a calarsi nei panni dell'assistente senza sapere prima il nome di chi avrebbe preso il posto del coach dei 3 scudetti (Min) e voglioso di dimostrare ancora di essere il n.1 della Lega, i Ducks si sono irrigiditi chiudendo il rapporto. Marbury ha ringraziato i tifosi con una dedica: "Thanks so much e always Love is Love".

 

FRASI CELEBRI

NON PIACE (Capp) - Enzo Sindoni Presidente Onorario Orlandina Capo d'Orlando: Gli arbitri sono stati molto bravi ad indirizzare la partita. Il grave infortunio di Stojanovic è responsabilità della terna arbitrale".

PIACE (Capp) - Enzo Sindoni 2: "Questi sono gli arbitri che dovrebbero fare i playoff? Meno male che per qualcuno il problema del basket è la capienza impianti".

PIACE/NON PIACE (Camp) - Coach Diana (Leonessa) dopo la legnata di Trento (-40, 59-99): "Nostra pessima partita, nella quale sono comunque grandi i meriti di Trento: ha dimostrato un’intensità di gioco al di sopra di ogni altra squadra, qualche volta anche al di là del lecito. Abbiamo subìto la loro fisicità, vedi i 19 rimbalzi d’attacco e le nostre 20 palle perse".

PIACE (Camp) - Nella settimana mondiale del libro ho messo da parte i best sellers dedicandomi alla lettura dell'autobiografico "MEO SACCHETTI-Il mio basket è di chi lo gioca" (add Editore, Torino), incredibile storia sportiva e di vita "deamicisiana" e avventurosa. Quando ho chiesto a Meo, bestia nera dell'Olimpia, se l'idea di allenare Milano lo stuzzicherebbe, ha risposto: "Penso sia ormai tardi, se non me l'hanno chiesto quando li battevo...".

CLICCA QUI PER LEGGERE LA PRIMA PARTE E LA SECONDA PARTE DI SENZA SCHEMA.

©sportal

ARTICOLI CORRELATI:

©Pallacanestro Cantu'Roberto Allievi:
Roberto Allievi: "No agli attacchi personali"
©Getty ImagesBasket, la nuova Virtus Roma è molto ambiziosa
Basket, la nuova Virtus Roma è molto ambiziosa
©Sportal.itMeneghin smonta la Superlega citando Armani
Meneghin smonta la Superlega citando Armani
 
Serie A: Roma-Atalanta 1-1, le foto
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso