Senza schema - 23 maggio 2017

Toni Cappellari, insieme a Enrico Campana, per Sportal.it ogni settimana analizza quanto successo nel basket italiano e mondiale mettendo in evidenza gli aspetti più importanti: il tutto senza schema apparente - da cui il nome della rubrica - ma con l'ironia e la competenza che contraddistingue il duo, che non ha bisogno di presentazioni, è poco incline a fare sconti ed è portato a dare notizie di prima mano.

23 Maggio 2017

Toni Cappellari, insieme a Enrico Campana, per Sportal.it ogni settimana analizza quanto successo nel basket italiano e mondiale mettendo in evidenza gli aspetti più importanti: il tutto senza schema apparente - da cui il nome della rubrica - ma con l'ironia e la competenza che contraddistingue il duo, che non ha bisogno di presentazioni, è poco incline a fare sconti ed è portato a dare notizie di prima mano. E' la prima puntata della settimana, nei prossimi giorni nuovi approfondimenti sul basket nostrano e mondiale.

BORSINO - Chi sale e chi scende dei playoff

PIACE (Capp) -  Terran Petteway (Pistoia) - Marquez Haynes (Reyer) - Tyrus McGee ( Reyer)

NON PIACE (Capp) - Eric Lombardi (Pistoia) - Michael Jenkis (Pistoia) - Stefano Tonut (Reyer)

MAGIC MOMENT 

NON PIACE  (Capp)- Datome, Lamonica, Gherardini (Hackett in panchina) gli unici italiani presenti ad Istanbul. Un po' poco per il nostro movimento che si picca di essere il  migliore d'Europa 

PIACE (Capp) -  A nostro parere Milos Teodosic e Vasilis Spanoulis i migliori giocatori del week-end turco, Zele Obradovic il miglior allenatore, ovviamente Gigi Lamonica il miglior arbitro 

PIACE (Camp) - La portata dello successo del Fenerbahce si è capito meglio quando i protagonisti sono usciti dall'Arena e nella notte di lunedì la  parata in città oltre 150,000 tifosi sono corsi ad  abbracciare la squadra: incredibile!!

TRAGIC MOMENT 

NON PIACE - Matrimoni d'affari, pazzi, mal riusciti fra club sportivi?. Ne ha parlato nella sua interessante rubrica su SportWeek i collega Cortinovis e essendo stato coinvolto direttamente  mi aggancio a quanto raccontato nella sua nota. "Negi Anni 80 Livorno aveva due squadre in A1 ma nel 1991 i problemi economici di entrambi portarono alla fusione orchestrata del professor Querci. Tre anni dopo la Libertas Pallacanestro retrocede in A2 e presenta una fidejussione fasulla che costa l'esclusione del campionato". Ero direttore di Superbasket, avevo un rapporto di simpatia con l'amabile professore livornese luminare di diritto marittimo all'università di Trieste, tanto mi portò alle camere per l'elezione del suo amico Oscar Lugi Scalfaro a presidente della Repubblica. Quando s'inventò la famosa fusione scrissi che la cosa era tragica, come fare di Inter e Milan una sola squadra, si perdeva una cultura popolare senza assicurarsi lo scudetto. Mi telefonò seccato, per preannunciarmi una querela da 20 miliardi. Più che da questa cifra stratosferica, per la quale avrei dovuto rivivere almeno 10 volte, fui invece amareggiato dalle lettere dei tifosi livornesi. Uno mi scrisse "deh, e tu vorresti che noi si tirasse  il collo alla gallina che  ci fa le ova d'oro?". Difatti, vediamo com'è finita la storia 25 anni dopo...

TIME OUT

NON PIACE (Camp) - Stop immotivato di 6 giorni  della Spaghetti League, proprio quando l'interesse per i playoff stava già languendo in assenza di una ideuzza che una, per promuovere questa postseason  fra i potenziali spettatori di questo sport in crescita planeataria ma non in Italia dove crescono solo il debito pubblico e le gabelle. Magari era utile ingaggiare un testimonial diverso dalla brava tuffatrice  Cagnotto, scelta dallo sponsor Post Mobile per il suo spot con chissà quale criterio... Si poteva proporla un tuffo  (virtuale) dentro un canestro. Con questa battuta: "tuffiamoci tutti".  Ragioniamoci sopra, vuoi che non si volesse togliere attenzione al milanese Summit del Basket, al quale davo per scontato la presenza di Obama "Special Guest" . Era da quelle parti. Con sole 900 euro si poteva cenare vicino al suo tavolo nella serata di gale milanese in onore dell'ex presidente..O bastava una telefonata di Malagò a Renzimatteo, suo grande amico o un invito personale di Giorgio Armani.  Sì lo so che non c'era nemmeno una bella in 5 partite, che c'era la Final Four di Istanbul.. A proposito lo stesso giorno delle finali di Istanbul  in Spagna si sono giocato i playoff della Liga spagnola.

PIACE (Camp) - "Rapporto fra ritorni e investimenti" nelle sponsorizzazioni sportive, "Evoluzione della pratica sportiva e del Well-Being tra i mercati in maggior espansione", "Nuove forme di Entertainment Sponsorship con riferimento alle trasmissioni televisive". Questi i temi proposti Sponsor Value Summit 2017" organizzato da Stage Up e Ipsos lunedì 29 maggio a Milano (ore 17 Tim Space, Piazza Luigi Einaudi 8).  Cristiano Habetswallner (Responsabile Sponsorizzazione TIM) e Fabrizo Paschina (Responsabilità Pubblicità e Web Intesa San Paolo) presenteranno due argomenti di costume e mercato d'attualità: "Evoluzione di un modello di sponsorship" e "Il fattore X nelle sponsorizzazioni: perchè investire in cultura e spettacolo".

LBA PARADE 

PIACE (Capp) - Come già detto Lele Molin il prossimo anno sarà il vice di Buscaglia a Trento. Ottimo acquisto 

PIACE (Capp) - Corsa a due per la panchina virtussina corrono due ex Paolo Moretti , tre scudetti in maglia Virtus e Piero Bucchi assistente di Ettore Messina fine anni ottanta . Per la sedia di GM si fanno vari nomi, Baraldi  uomo di fiducia di Mister Segafredo, vuole un Presidente operativo: ha già ricevuto un no dal forlivese  Nicola Alberani che rimarrà ad Avellino

PASSO FALSO

NON PIACE (Camp) - Non c'è pace sul lungomare di Pesaro. Salvata la squadra,  adesso bisogna salvare il Consorzio che con un'ammirevole politica della lesina megli ultime due stagioni ha ripianato il debito e garantito il budget per rimanere in A1 quando l'edilizia  locale è saltata in aria e alcune aziende del legno e del mobile fanno i salti mortali per resistere. Luciano Amadori, presidente del Consorzio della Vuelle, stimatissimo imprenditore, con la sua regia ha creato una compagine di aziende, la metà delle quali venute da fuori , proponendo joint ventures  e interazioni d'affari fra di loro. Quando nei giorni scorsi ha provato a mettere sul tavolo il problema del finanziamento per la prossima stagione ha ricevuto una risposta brusca di chiusura. Da qui  le dimissioni. "Ci mettiamo i soldi e vabbè..Sacrifichiamo l'azienda e vabbè.. Sacrifichiamo la famiglia e vabbè..." racconta. Attraverso i giornali  il sindaco ha chiesto scusa ad Amadori, ma non basta,  dopo una  catena di defezioni per solidarietà e stima nei confronti del presidente del Consorzio solo il 10 per cento delle aziende sarebbe ancora disposto ad andare avanti . Amadori  è irremovibile  e amareggiato ("Non servono le chiacchiere ma i fatti") e parte negli Stati Uniti  per un viaggio di lavoro. A salvezza raggiunta  Sharrod Jones è andato in Cina dove gli offrivano 60 mila dollari cash, perchè nonostante il valore,  il n.1 della stagione fra gli stranieri a Pesaro prendeva molto meno. Se ne va anche Rotnei Clark che ha dato una grande mano a vincere le ultime partite. La squadra è un foglio bianco. 

QUESTION TIME di Campana

- L'imperdonabile  errore di Pablo Laso col Fenerbahce non è stato  forse non credere nel crescendo Doncic  e metterlo nel quintetto iniziale?

- Parlare di squalifiche per  chi è costretto a rinunciare alla nazionale dal meccanismo dello sport professionistico fa solo titolo, meglio non sarebbe un lavoro diplomatico?

- Ci sono forse  presidenti  italiani che passano ai club di tifosi gli striscioni coi messaggi voluti per il controllo del pubblico e della propria dell'immagine?

- Che voto si può dare all'operato dei vertici di LBA  per non aver garantito la copertura televisive di tutte le gare dei playoff?

- E' giusto che un  bravo coach  e schietto come Max Menetti paghi gli errori dei suoi dirigenti nell'impostazione della stagione?

- I club cominciano a pensare al mercato, ma  per prima cosa non dovrebbero  rafforzare il proprio management?

- L'uscita al primo turno dei playoff dei reggiani non sarà l'effetto negativo  per la  stupida ripicca di ritirarsi dalla Champions?

- La Grissin Bon per anni non ha preso americani, poi ne fa arrivare 4 in una volta sola  per tenerli in panchina?

- Per le sue caratteristiche di gioco Amedeo Della Valle non dovrebbe andare  in Spagna o giocare l'Eurolega con la Stella Rossa mancante di uno shooting guard del suo calibro?

- C'è chi critica velatamente Buscaglia per il rinnovo triennale,  ma in certi club ambizioselli avrebbe potuto lavorare con la stessa tranquillità?

- Stimo Buscaglia dai tempi in cui allenava Perugia, ma ci sono almeno cinque coaches nella A2 col suo stesso potenziale, ma non voglio fare un favore ai loro agenti?

- Che consiglio potrei dare a Torino?. Di essere sempre più Fiat e di prendere Meo Sacchetti tutta la vita

- E' vero che in Consiglio federale basta sussurrare un  no che si rischia di finire dietro la lavagna?

- Questa è per Mauro Corno, il mio Editor in Chief: perchè noi di Sportal.it non facciamo un sondaggio social per sapere se la massa critica preferisce Messina ct in America o un'altra figura magari meno prestigiosa ma italian oriented?

IRON MAN

PIACE (Capp) - Nicolò Melli ha dominato la Bundesliga e l'Euroleague, oggi è sul mercato. Difficile che emigri in NBA (Minnesota e Charlotte), sembra infatti che abbia ceduto alla corte di Maurizio Gherardini e il prossimo anno vestirà la maglia gialloblu del Fenerbahce campione d'Europa di club.

PIACE (Camp) - Nessuno come lui:  Zeljko Obradovic, il Conquistatore.  Play di ferro serbo, smette di giocare a 30 anni, a 32 vince  da coach la prima Coppa dei Campioni col Partizan Belgrado, a Istanbul  dopo 25 anni la nona col  Fenerbahce. Da solo ha pareggiato il record del Real Madrid in 60 anni.   In mezzo  a questo arco di tronfi la prima e unica  vittoria della Juventud Badalona, quella del Real prima di un ventennio di declino e poi le 5 dell'era Panathinaikos. Il suo segreto?. U gruppo organizzato. "Dietro le tre final four consecutive -ha spiegato - c'è la grande organizzazione del mio club. Ognuno lavora nella stessa direzione, a cominciare dal presidente, gli altri dirigenti, il general manager Gherardini e il mio staff, gli impiegati e i giocatori, naturalmente sono loro i più importanti. Con una simile organizzazione, tutto diventa facile. Cosa è cambiato nella mia vita?. Durante la stagione il mio presidente ha dato fiducia a me e a al mio staff e abbiamo avuto altri tre anni di contratto. Non male!" 

PIACE (Camp) - Dino Meneghin  confermato  ambasciatore della Fip in Fiba (vicepresidente europeo),  50 mila euro all'anno e un ufficio presso il Palazzo della federazioni di Milano

PALLA AVVELENATA 

NON PIACE (Capp) -  Jordi Bertomeu commissioner Euroleague ha risposto in maniera assai sgarbata al Presidente Gianni Petrucci sulla questione Nazionali/Club  e si fa un carosello dichiarando che le prime due competizioni europee sono Euroleague e Eurocup e non le competizioni di nazionali   

PIACE/NON PIACE (Camp) - Nell'ultimo anno Petrucci e Malagò, ex presidente CONI e il successore,  fanno coppia fissa e non si capisce più  bene quale dei due sia l'ombra dell'altro e chi prenda le decisioni sul "chifacosa" . E  quale sia la linea di demarcazione fra le cose piacevoli  e indispensabili, la linea politica  e  una comunicazione a volte forzata e piccata quando serve la buona diplomazia .

GLOBAL BASKET

PIACE (Capp) - Filippo Penati, sindaco di Sesto San Giovanni,  è il nuovo Presidente del Geas . Si vocifera che coinvolgerà il Presidente del Novara calcio ( Michelangelo De Salvo).  che troverà sponsor e finanziatori.  Incrociamo le dita ma per il movimento femminile il GEAS non può morire 

PIACE (Capp) - Giovanni Malagò, presente agli Stati Generali della Pallacanestro, ha dichiarato il suo amore per la pallacanestro e il suo passato come dirigente alla Virtus Roma. Curare i settori giovanili e impianti idonei, questi sono due settori dove la pallacanestro deve migliorare 

PIACE(Camp) -  Epke Udoh  primo-big man  MVP delle ultime  5 finali di Euroleaga.  Questo l'albo d'oro: 2017 Istanbul: Fenerbahce-Olympiacos 80-64, coach Zeljo Obradovic (Srb), MVP Epke Udoh (Usa/Nig). 2016 Berlino: Cska Mosca-Fenerbahce 101-96 d.ts, coach Dimitri Itoudis (Gre), MVP Nando De Colo (Fra). 2015 Madrid: Real Madrid-Olympiacos 78-59, coach Pablo Laso (Spa), MVP: Andre Nocioni (Arg). 2014 Milano: Maccabi-Real Madrid 98-86, coach David Blatt (Usa/Isr), MVP Tyrese Rice (Usa). 2013 Londra: Olympiacos-Real Madrid 100-88, coach Giorgios Bartzokas (Gre), MVP Vassilli Spanoulis (Gre).

INFOCAMP 

PLAYOFF NBA - Finali Conference. EAST:  1/2 Boston-CLEVELAND. G1: 104-117* (21 J.Crowder; 38 L.James); G2: 86-120* (19 J.Brown; 30 L.James; G3: 111-108* (27 K.Smart; 29 K.Irving). WEST: 3/0 GOLDEN STATE-San Antonio. G1: 113-111 (40 S.Curry, 34 K.Durant; 28 L.Aldridge); G2: 136-100 (29 S.Curry; 21 J.Simmons); G3: 120-106* (18 L.Aldridge; 33 K.Durant). Nota: *vittorie in trasferta.

PLAYOFF LBA - Quarti: 3-1 ARMANI-Betaland (80-87; 95-83; 94-80*; 77-62). 3-0 TRENTO-Sassari (65-55; 74-68; 75-69*). 3-1 VENEZIA-Pistoia (84-71;72-68; 75-89*; 92-79*). 3-0 AVELLINO-Reggio Emilia (82-64; 75-67; 80-79*). Semifinali (ore 20.30: Gara1:  25 maggio Armani-Trento, 26 maggio  Venezia-Avellino. Gara2: 27 maggio Armani-Trento, 28 maggio Venezia-Avellino. Gara3: 29 maggio Trento-Armani, 30 maggio Avellino-Venezia. Gara4 (eventuale): 31 maggio Trento-Armani, 1 giugno Avellino-Venezia. Gara5 (eventuale): 2 giugno Armani-Trento,  giugno Venezia-Avellino.

PLAYOFF SERIE A2 - Quarti di finale: 3/0 OraSì Ravenna-Tezenis Verona; 3/1 Segafredo Virtus Bologna-Visitroseto.it Roseto; 1/3 De Longhi Treviso-Kontatto Fortitudo Bologna; 1/3 Orsi Tortona- Alma Trieste. Semifinali: Segafredo-Ravenna e Trieste-Kontatto dal 28 maggio all'8 giugno a giorni alternati e al meglio di 5 partite.

PLAYOFF SERIE B - Queste le finaliste dei quattro gironi: Baltur Cento e Co.Mark Bergamo  (A), Agribertocchi Orzinuovi e vincente Omegna-Piacenza (B), Vincente Napoli-Cassino e Bisceglie-Palestrina (C), XL Extralight Montegranaro-Campli. (D) Al meglio delle 5 gare da domenica 28 maggio. Le 4 vincenti si giocano i 3 posti per la A-2 nelle Fina4 di Montecatini (10-11 giugno)

NAZIONALE FEMMINILE -Primo collaudo verso l’EuroBasket (Repubblica Ceca, 16-25 giugno) a Latina dal 26 al 28 maggio (PalaBianchini) contro Belgio (20.30), Ungheria (20.30) e Russia (ore 12) ,  dirette sul sito fip.it.

MERCATO FEMMINILE - La siciliana Ilaria Milazzo, 23 anni, play guardia (10,8 punti, 3 rimbalzi, 1,7 assist a Umbertide) arriva a Torino che col nuovo coach Massimo Riga, medagliato con le giovanili azzurre agli europei, sta creando una squadra competitiva.

VIALE DEL TRAMONTO 

PIACE/NON PIACE (Camp) - Caro Bogdan (Tanjevic), sei un amabile "impunito", puoi dire di tutto e di più che  tutti ti vogliamo bene,  ma sostenere che Della Valle è vecchio è fuori luogo. La maturazione degli atleti italiani da sempre procede più lenta rispetto ad altre scuole, quella slava lancia i giovanissimi talenti perchè ci sono più numeri con le 5 repubbliche della ex Jugoslavia e meno interessi. La selezione è migliore, mirata ma forse bisognerebbe analizzare anche la durata della carriera. dei grandi slavi.  Non intendo però inerpicarmi su tali argomenti socio-antropologici, però avendoti visto fugacemente all'opera  e dal racconto dei tuoi colleghi che hai smesso perchè in quella selezione sparivi come classe. Svetislav Pesic, pur più leggero, era molto più bravo di te. Della Valle è un campione nel panorama europeo, andato in America a fare la gavetta nel college, credo che sia un potenziale emulo di Teodosic (non grande come Milos, ma su quel modello). Spero che vada a giocare l'anno prossimo nella Stella Rossa, come ho proposto in questa rubrica, sicuro che potrebbe progredire più che nel campionato italiano.

FRASI CELEBRI 

PIACE (Capp)  -  Bogdan Tanievic: " Ho sposato una giocatrice di pallacanestro (Play titolare della nazionale jugoslava) e preferivo il basket femminile quando le atlete usavano il costume  e non come oggi che  usano i calzoncin

PIACE  (Capp) -  Bogdan Tanievic 2 " Oggi dicono che Amedeo Della Valle è un giovane di futuro,  io a ventiquattro anni ho smesso di giocare perchè ero considerato vecchio"

PIACE (Camp) - Epke Udoh1 (MPV finale Eurolega): "Vincere l'Eurolega è vincere l'Eurolega..Non importa l'avversario. Avrei cercato di battere anche mia mamma trovandomela contro."

PIACE (Camp) - Epke Udoh2: "Questo premio è per tutti i ragazzi, senza di loro non l'avrei vinto. E per questo signore accanto a me (Obradovic) che voleva da me quello che ho fatto.. Immagino cosa sarebbe successo se non ci fossi riuscito..."

©sportal

ULTIME NOTIZIE:

©uff. stampa Germani BresciaGli ex 'italiani' James e Brown stendono l'Olimpia Milano:
Gli ex 'italiani' James e Brown stendono l'Olimpia Milano: "Dovevamo vincere"
©Getty ImagesL'Olimpia perde contro il Monaco di Mike James, Messina:
L'Olimpia perde contro il Monaco di Mike James, Messina: "Manca solidità"
©Sportal.itSandro Gamba stronca mezza Olimpia Milano
Sandro Gamba stronca mezza Olimpia Milano
 
Chi è il calciatore più veloce del Bayern Monaco? La Top 10
I 10 calciatori più veloci del mondo: la classifica
Chi sono gli ultimi 10 allenatori ad aver vinto la Champions League? Le foto
UEFA: la Top 11 dei giovani calciatori del 2022. Le foto