Senza schema - 2 maggio 2017 (1)

Toni Cappellari, insieme a Enrico Campana, per Sportal.it ogni settimana analizza quanto successo nel basket italiano e mondiale. Oggi tripla razione!

2 Maggio 2017

Toni Cappellari, insieme a Enrico Campana, per Sportal.it ogni settimana analizza quanto successo nel basket italiano e mondiale mettendo in evidenza gli aspetti più importanti: il tutto senza schema apparente - da cui il nome della rubrica - ma con l'ironia e la competenza che contraddistingue il duo, che non ha bisogno di presentazioni, è poco incline a fare sconti ed è portato a dare notizie di prima mano. Oggi tripla razione. Ecco la prima parte.

IL BORSINO - Chi sale e chi scende, 29.a giornata

PIACE (Capp) -   Jarrod Jones (Pesaro) - Amedeo Della Valle (Reggio Emilia) - Rotnei Clarke (Pesaro)

NON PIACE (Capp) - Miroslav  Raduljica (Milano) - Teddy Okereafor (Pistoia) - Salvatore Parrillo (Cantù)

MAGIC MOMENT 

PIACE  (Capp)- Dopo 40 anni (Auxilium Torino di Gianni Asti) una squadra torinese vince un titolo italiano giovanile, complimentin alla PMS di Moncalieri  Campione d'Italia Under 20!

PIACE (Capp) - Quarantadue anni fa nasceva la A2 oggi LNP. Il campionato si dovrebbe oggi chiamare CAMPIONATO DELLE PIAZZE STORICHE, supera il milione di spettatori. Ventidue degli ultimi scudetti trenta scudetti assegnati sono in questa serie (Siena 8 - Virtus BO 5 - Treviso 5 - Fortitudo Bo 2 ) . Abbiamo piazze che hanno fatto la storia della nostra pallacanestro: Roma, Verona,  Udine, Trieste, Biella, Rieti e Reggio Calabria

PIACE (Camp) -  Pesaro salva alla penultima giornata ma con più gusto  per la rivalità con l'Olimpia , suonata ben bene anche quest'anno. E  irriconoscibile: 27 falli, 17 perse, 10 assist, il -6 di Sanders  starter (1/4, 1/3 da3 t2/2 e 5 f. 1 rimbalzi in 15 minuti) e il -4 e i 4 punti - contro i 20 della precedente gara - di Miro Raduljica, per fortuna Tarczewski ha giocato la miglior gara da quando è arrivato (12 rimbalzi, 3 shiacciate). Determinante l'esplosione di Jarrod Jones con  una  lussuosa tripla-doppia, 27 punti, 12 rimbalzi, 36 di valutazione  (più 10 falli subiti, 10/15 ai liberi, 4 recuperi). L'atletico lungo della piccola università di State Ball, ha tutti gli occhi addosso, sarà difficile trattenerlo. A 27 anni è in crescita,   bocciato dai Kings è venuto in Europa facendo la gavetta in Ucraina e Ungheria. Il miglior affare dell'anno ?

PIACE (Camp) - Non scherza la Gesam Lucca che potrebbe diventare la prima squadra toscana e del  Centro Italia a vincere lo scudetto.  A Schio  ha battuto 48-55 le campionesse uscenti in gara 1 della finale scudetto,  il risultato più importante nella sua storia, perché le consente alla squadra di Mirko Diamanti e della gm Lidia Gorlin di ribaltare il fattore campo. Vivace sfida fra le giovani star azzurre Cecilia Zandalasini e Francesca Dotto, serata difficile invece per le esperte Macchi e Masciadri. MVP l'americana Jilian Harmon. Famila Schio-Gesam Lucca 55-48 (14-11, 11-15; 13-15, 10-14; 12 C.Zandalasini 6/9, Y Yacobou  8r, 6 L.Macchi 2/11 0/3 da3, 0 R.Masciadri 3r; 22 J.Harmon 8/17, 14 F.Dotto, 6 K.Pedersen 16r. R.A: 34-12; 47-13. Tiri da 3: 1/8, 2/4. Si gioca al meglio di 5 gare, la sfida prosegue il 2, 5 e eventualmente il 7 e 10 maggio.

TRAGIC MOMENT

NON PIACE (Camp) - Detto in rima per addolcire la pillola: nelle coppe Europee diventate più importanti, l'Italia non ha  fatto un passo avanti. L'anno passato in Eurolega Olimpia fuori al primo turno e eliminata da Trento nei quarti di Eurocup, Trento semifinalista in Eurocup, Varese finalista di Europe Cup Fiba. Quest'anno: Olimpia ultima  (16°) nella regular season di Eurolega;  il bando anti-Eurocup che ha danneggiato Reggio Emilia, l'unica ad averne titolo e la più interessata  a parteciparvi con i suoi 5 azzurri e a sua volta autolesionista nel rinunciare alla neonata Champions quando poteva vincerla. Infine brava (e bravissima la sua tifoseria)  ma scarica e inesperta la Reyer nella sua prima Final Four (ma  quando si chiamava Carrera sconfitta nell'81, 105-104 dalla Joventud):  il 4° posto ha lasciato l'amaro in bocca, era l'unica che almeno vantava un titolo nazionale anche se nella notte dei tempi . Forse la FIBA per migliorare il livello dovrebbe incentivare i club storici con una wild-card e resuscitare il loro orgoglio.

NON PIACE (Camp) - Nella storia delle coppe europe gli spagnoli hanno battuto 11 volte una squadra italiana in una finale o in una Final Four: 2 sconfitte per l'Olimpia (col Real, '67 e '84), 2 per la Pall.Varese (col Real, '74 e '78), 2 per la V.L.Pesaro (1 col Barcellona '86, 1 Joventud '90), 2 Reyer Venezia (1 Joventud '81, 1 Iberostar 2017), 1 Juve Caserta (Real Madrid '89), 1 Verona (Real Madrid '97), 1 Benetton (Barcellona 2003). Le 11 vittorie spagnole: 6 Real Madrid (con 4 diverse squadre italiane, 2 Barcellona, 2 Joventud Badalona, 1 Iberostar Tenerife                                                                                                         

TIME OUT 

PIACE (Camp) - Nell'ultimo dei suoi messaggi... urbi et orbi , il presidente di A-2 Pietro Basciano ha detto bene prendendo lo spunto dai playoff: "Invito tutte le Società a lavorare per il vero, unico scopo che deve animarle: consolidare la propria struttura societaria. Essere capaci di sostenere, economicamente, e con le scelte sulle persone alle quale ci si affida, l’oggi ed il domani. Solo così il futuro potrà renderle comunque virtuose, indipendentemente dai risultati. Ed i tifosi saranno sempre fieri di tale serietà, e continuità, operativa"

PIACE (Camp) - Noblesse oblige, ma non solo, cresce nel suo  piccolo la sparuta pattuglia delle italiche arbitresse. Nella serie della finale scudetto femminile Schio-Lucca  almeno una fischiava nella terna e in gara2 la ternaci sno due arbitresse con Chiara Maschietto,  giovane trevigiana che quest'anno ha esordito in A-2 maschile  sulle orme della tedesca Ann Panther che ha diretto la recente finale di Eurocup maschile e gare di Eurolega.

LBA PARADE

PIACE  (Capp) -  Quasi tutto deciso in LBA: sei squadre già sicure tre (Pistoia, Brindisi, Capo d'Orlando) per i restanti due posti . Domenica: Venezia-Brindisi, Capo d'Orlando-Pesaro e Pistoia-Brescia

PIACE (Capp) - Nostri accoppiamenti per il primo turno: Olimpia Mi - Brindisi, Reyer Ve - Pistoia, Avellino - Dinamo SS, AquilaTN- Reggio Emilia  

PIACE/NON PIACE (Camp) - Prima l'annuncio dei 5000 posti per questi playoff, poi il rinvio alla prossima stagione..Molti club di A ritengono anacronistica questa decisione e pensano che si andrà avanti di deroga in deroga, a meno che il  filosportivo Governo italiano o i prossimi decidano di stanziare una cifra di 116 milioni all'anno, pari a quella della Ryder Cup, per la prossime 3 stagioni a favore di un piano-impianti club di A chiedendo loro una garanzia di gestione per 15-20 anni con la copertura di una fidejussione economica.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA SECONDA PARTE E LA TERZA PARTE DI SENZA SCHEMA

©sportal

ARTICOLI CORRELATI:

©Foto SpottinoLa Dinamo Sassari preoccupa Ettore Messina
La Dinamo Sassari preoccupa Ettore Messina
©uff. stampa De Raffaele non si fida di Varese
De Raffaele non si fida di Varese
©Rai sportGianmarco Pozzecco si prende le colpe
Gianmarco Pozzecco si prende le colpe
 
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto