Wimbledon, Federer abdica

Clamorosa eliminazione per lo svizzero, campione uscente e otto volte vincitore del torneo: il sudafricano Anderson lo fa fuori ai quarti di finale.

Federer

L’edizione 2018 di Wimbledon si conferma “storica”. Se infatti la finale dei Championships si sovrapporrà cronologicamente a quella del Mondiale di calcio, nel pomeriggio di domenica, ecco il più inatteso dei risultati, l’eliminazione del re per eccellenza dell’erba londinese, Roger Federer.

Lo svizzero, numero due del mondo e vincitore del torneo per otto volte, l'ultima lo scorso anno, ha perso ai quarti di finale contro il sudafricano Kevin Anderson, numero otto del ranking Atp, col punteggio di 2-6 6-7 (5) 7-5 6-4 13-11.

Federer ha ceduto alla distanza (il match è durato oltre quattro ore), non sfruttando un match point sul 5-4 del quinto set, prima di perdere il servizio al 23° gioco. Venerdì. in semifinale, Anderson affronterà il vincitore della sfida fra Raonic e Isner.

ARTICOLI CORRELATI:

Djokovic torna grande: trionfo a Wimbledon
Djokovic torna grande: trionfo a Wimbledon
Wimbledon, a Djokovic l'altra maratona
Wimbledon, a Djokovic l'altra maratona
Wimbledon, Anderson in finale dopo sei ore e mezza
Wimbledon, Anderson in finale dopo sei ore e mezza
Roger Federer ha deciso il proprio futuro
Roger Federer ha deciso il proprio futuro
Fabio Fognini non fa la storia
Fabio Fognini non fa la storia
Wimbledon, a Fognini il derby italiano
Wimbledon, a Fognini il derby italiano
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman