Dominik Paris trionfa: sua la coppa di SuperG

Lo sciatore altoatesino ha vinto la gara di Soldeu.

paris

Dominik Paris ha chiuso da dominatore la stagione sciistica. Sulle nevi di Andorra, lo sciatore altoatesino ha vinto il SuperG di Soldeu, portandosi a casa anche la Coppa del Mondo di specialità, la prima per l'Italia dal 1995 (quando trionfò Peter Runggaldier).

Per l'Azzurro campione del mondo è la sedicesima vittoria in carriera, la settima di una meravigliosa stagione che lo ha visto trionfare ad Are e sulla Streif a Kitzbuhel.

Nella gara conclusiva Paris ha chiuso davanti allo svizzero Caviezel, staccato di 15 centesimi e all’austriaco Kriechmayr, a 44 centesimi. 

Buon quinto posto per l'altro azzurro Innerhofer, arrivato a 70 centesimi. Per l'altoatesino è la prima Sfera di cristallo in questa specialità. "Non ho mai spinto così tanto in vita mia. Ma ci voleva con avversari così forti", le sue parole dopo il trionfo.

Grazie a questa spettacolare vittoria Paris sale a quota 16 vittorie in coppa del mondo, 12 in discesa (come Kristian Kedina), 4 in SuperG. In Italia lo precedono solo Alberto Tomba con 50 successi e Gustavo Thoeni con 24.

ARTICOLI CORRELATI:

Sofia Goggia coccola il Tapiro d'oro
Sofia Goggia coccola il Tapiro d'oro
Incidente per Sofia Goggia: illesa
Incidente per Sofia Goggia: illesa
Snowboard a tempo di rock ad Obereggen
Snowboard a tempo di rock ad Obereggen
Dorothea Wierer fa un appello alla tv
Dorothea Wierer fa un appello alla tv
Biathlon, la Wierer è nella storia
Biathlon, la Wierer è nella storia
Grave infortunio per Innerhofer
Grave infortunio per Innerhofer
Marsaglia beffa Innerhofer e Paris
Marsaglia beffa Innerhofer e Paris
Wierer-Windisch, la doppietta è storica
Wierer-Windisch, la doppietta è storica
Dominik Paris colpisce ancora
Dominik Paris colpisce ancora
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta