Parisse: "Nessuna paura, meritiamo il Sei Nazioni"

"L'Italia deve sempre puntare a vincere e ha già dimostrato sul campo di poter mettere in difficoltà chiunque".

E' un Sergio Parisse molto carico quello che si appresta a scendere in campo nel trittico di test match contro Fiji, Argentina e Sudafrica.

"Nella mia testa non ho mai pensato di lasciare - assicura a Sportal.it il capitano della Nazionale -. Io e il ct O'Shea abbiamo la stessa visione e sono felice di essere ancora qui da capitano. Si apre un nuovo ciclo, con buone premesse".

"Tre vittorie? Faccio attenzione, non voglio passare per presuntuoso, ma non dobbiamo avere paura di nessuno e puntare a vincere, sempre".

Chiosa sul Sei Nazioni: "L'Italia si è guadagnata il rispetto sul campo, ha battuto grandi squadre e ha sempre messo tutti in difficoltà. Se non meritassimo di essere qui avremmo dovuto perdere di 80 punti con l'Inghilterra e invece non è successo".

Guarda il video:


ARTICOLI CORRELATI:

Finale inedita per il Super Rugby
Finale inedita per il Super Rugby
Finale inedita per il Super Rugby
Finale inedita per il Super Rugby
In Italia i Mondiali U20 di rugby
In Italia i Mondiali U20 di rugby
Mondiale U20, Francia campione. Nona l'Italia
Mondiale U20, Francia campione. Nona l'Italia
Super Rugby, Jaguares nella storia
Super Rugby, Jaguares nella storia
EuroRugby, le avversarie delle italiane
EuroRugby, le avversarie delle italiane
Mondiale U20, l'Italrugby vince e si salva
Mondiale U20, l'Italrugby vince e si salva
Super Rugby, i verdetti finali
Super Rugby, i verdetti finali
Top 14, Tolosa campione di Francia
Top 14, Tolosa campione di Francia
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman