Mondiali rugby 2027, l'Australia si candida

"Il sogno dei Wallabies è alzare il trofeo proprio qui" fanno sapere dal nuovissimo continente.

rugby

L’Australia si candida per il campionato del mondo di rugby maschile del 2027 e anche per la versione femminile del torneo in programma nel 2021. “Vogliamo portare le manifestazioni qui perché i nostri atleti sognano di alzare la coppa sul suolo nazionale.

La nostra proposta è forte anche perché abbiamo l’intenzione di costruire almeno tre nuovi stadi di dimensione internazionale” ha detto Cameron Clyne, presidente di ‘Rugby Australia’, la federazione del Paese dei canguri della palla ovale. Nel 1987 l’Australia, insieme alla Nuova Zelanda, ha organizzato la prima edizione della rassegna iridata rugbistica e ha bissato, questa volta da sola, nel 2003.

ARTICOLI CORRELATI:

Casellato si pente, squalifica meno pesante
Casellato si pente, squalifica meno pesante
Il rugby piange Geoff Moon
Il rugby piange Geoff Moon
Il placcaggio si trasforma in tragedia: muore 19enne
Il placcaggio si trasforma in tragedia: muore 19enne
Rugby, una maglia per Mandela
Rugby, una maglia per Mandela
All Blacks irresistibili, l'Italia crolla alla distanza
All Blacks irresistibili, l'Italia crolla alla distanza
Ghiraldini, orgoglio e consapevolezza
Ghiraldini, orgoglio e consapevolezza
Rugby contro la violenza sulle donne
Rugby contro la violenza sulle donne
Zebre-Panico: è finita
Zebre-Panico: è finita
Brutto guaio per Sami Panico
Brutto guaio per Sami Panico
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi