Italia beffata in extremis: è cucchiaio di legno

All'Olimpico la Scozia si impone per 29-27, si chiude male il Sei Nazioni 2018 degli azzurri di O'Shea.

Nella quinta giornata del NatWest 6 Nazioni 2018 davanti agli oltre 60 mila spettatori presenti allo Stadio Olimpico di Roma la Scozia batte l’Italia 29-27 grazie ad un calcio piazzato realizzato ad un minuto dal termine del match. Primo tempo di grande carattere degli Azzurri che muovono subito il tabellino al 3’ con un calcio di punizione trasformato da Tommaso Allan. Successivamente è la Scozia a salire in cattedra con la meta del tallonatore Fraser Brown, ma quattro minuti più tardi l’Italrugby trova la segnatura del sorpasso con la splendida azione personale del mediano d’apertura e man of the match di giornata Tommaso Allan.

Alla fine del primo quarto è ancora il XV di Conor O’Shea ad andare in meta, questa volta con Matteo Minozzi che raccoglie un calcio passaggio e schiaccia l’ovale oltre la linea. Sul finire della prima frazione la Scozia riapre però la partita con una meta realizzata dal capitano John Barclay su un drive avanzante, che trasformata da Greig Laidlaw muove il punteggio sul 17-12 con cui le squadre vanno a riposo all’intervallo. Nel secondo tempo avvio dirompente azzurro con la seconda marcatura personale di giornata di Tommaso Allan servito su un’azione palla in mano del terza linea Jake Polledri. Nell’ultimo quarto di gara la Scozia si riporta sotto break accorciando poi le distanze con la marcatura dell’ala Sean Maitland su un’apertura al largo ospite.

A nove minuti dal termine la Scozia riesce a trovare la meta che vale il sorpasso: sugli sviluppi di un drive avanzante ben impostato dagli ospiti l’estremo Stuart Hogg riesce a marcare sull’out di destra la segnatura che trasformata vale il momentaneo 24-26. L’Italia reagisce inizialmente allo svantaggio con il piede di Allan dai 40 metri riportandosi avanti nel punteggio, ma la realizzazione finale ad un minuto dal termine dalla piazzola del mediano di mischia scozzese Greig Laidlaw consegna alla Scozia una vittoria di misura a Roma per 29-27.

ARTICOLI CORRELATI:

Ghiraldini, il problema al ginocchio è serio
Ghiraldini, il problema al ginocchio è serio
Non basta un grande Parisse, la Francia sbanca l'Olimpico
Non basta un grande Parisse, la Francia sbanca l'Olimpico
O'Shea:
O'Shea: "La strada è quella giusta"
Inghilterra troppo forte, Azzurri ancora ko
Inghilterra troppo forte, Azzurri ancora ko
L'Italia lotta, ma vince l'Irlanda
L'Italia lotta, ma vince l'Irlanda
Parisse salta l'Irlanda
Parisse salta l'Irlanda
Sei Nazioni,
Sei Nazioni, "Italia da escludere"
Il Galles esulta, l'Italia non vince da 4 anni
Il Galles esulta, l'Italia non vince da 4 anni
O'Shea ne cambia due per il Galles
O'Shea ne cambia due per il Galles
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica