Redding, pesante attacco a Iannone e Aprilia

Il centauro britannico ironizza su una indiscrezione riguardante The Maniac.

iannone

Pesante attacco social di Scott Redding ad Andrea Iannone. Non è un segreto che il centauro britannico, che non è mai stato molto diplomatico nei toni, abbia lasciato l'Aprilia con il dente avvelenato.

Al suo posto la scuderia italiana ha ingaggiato Andrea Iannone, che però nei test di Sepang ha dato forfait all'ultima giornata, lasciando spazio al collaudatore Bradley Smith per una non meglio precisata "infezione alla bocca".

Secondo le indiscrezioni di Speedweek, The Maniac ha dovuto combattere con gli antibiotici un’infezione, ripercussione di un intervento di chirurgia estetica, e ha deciso di non scendere in pista. Su Instagram l'account everythingmotogp ha riportato la voce, che Redding ha subito commentato velenosamente: "Hanno licenziato me per prendere Iannone pagato a peso d’oro per poi vederlo assente in una giornata di test a causa di un intervento di chirurgia estetica".

ARTICOLI CORRELATI:

Ducati, frecciata di Ciabatti a Lorenzo
Ducati, frecciata di Ciabatti a Lorenzo
Valentino Rossi, la Yamaha spiega la nuova strategia
Valentino Rossi, la Yamaha spiega la nuova strategia
Pernat:
Pernat: "Valentino Rossi? Se non sei leale..."
Uccio assicura:
Uccio assicura: "Mai visto un Valentino Rossi così"
Valentino Rossi, 40 anni da leggenda
Valentino Rossi, 40 anni da leggenda
Valentino Rossi: la biografia di un campione
Valentino Rossi: la biografia di un campione
Valentino Rossi e il commovente ricordo del
Valentino Rossi e il commovente ricordo del "Sic"
Valentino Rossi elenca i suoi 6 più grandi rivali
Valentino Rossi elenca i suoi 6 più grandi rivali
Lorenzo a cuore aperto su Valentino Rossi
Lorenzo a cuore aperto su Valentino Rossi
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica