Petrucci si dà un 6

Il ducatista traccia un primo bilancio della sua avventura in Ducati.

petrucci

Danilo Petrucci analizza così il suo avvio di stagione sulla Ducati ufficiale: "Questi tre sesti posti signicano che ho sempre preso la sufficienza, ma niente di più e niente di meno. In Qatar ho sprecato, in Argentina e qui ad Austin invece ero molto in difficoltà", queste le parole del ducatista dopo il Gran Premio delle Americhe, riportate da Gpone.com.

"Il sesto posto, al netto delle difficoltà incontrate nei turni di prove, può essere considerato un buon risultato per noi qui in Texas. Chiaramente voglio fare di più, ma abbiamo comunque portato a casa altri punti importanti, mantenendo la quinta posizione nella classifica iridata. È stata una gara lunga e difficile: ad un certo punto stavo recuperando terreno su Dovizioso e Morbidelli ed ho anche pensato di andare a prenderli, ma poi l’anteriore mi si è chiuso un paio di volte ed ho preferito evitare di prendere rischi inutili". 

"In ogni caso sono contento, e la mia squadra ha fatto davvero un grande lavoro: questa non era una pista ‘amica’ per noi, ma credo che siamo riusciti ad ottenere il massimo oggi in gara, ed ora ci aspettano tracciati più favorevoli. Non vedo l’ora di tornare in pista a Jerez ed iniziare le gare europee".

ARTICOLI CORRELATI:

Gerhard Berger fa la corte a Valentino Rossi
Gerhard Berger fa la corte a Valentino Rossi
Marquez individua il rivale più da temere
Marquez individua il rivale più da temere
Pernat rivela il futuro compagno di Valentino Rossi
Pernat rivela il futuro compagno di Valentino Rossi
Dovizioso replica a Dall'Igna:
Dovizioso replica a Dall'Igna: "Honda meglio di noi"
Ducati, aperta una via verso Marquez
Ducati, aperta una via verso Marquez
Max Biaggi assolto dalle accuse di frode fiscale
Max Biaggi assolto dalle accuse di frode fiscale
Botta e risposta tra Viñales e Bagnaia
Botta e risposta tra Viñales e Bagnaia
Valentino Rossi:
Valentino Rossi: "Speri, speri, speri ma..."
Dolore alla caviglia, Andrea Iannone si ferma
Dolore alla caviglia, Andrea Iannone si ferma
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta