Lorenzo: io arrogante? E chiama in causa Valentino Rossi

Il maiorchino torna indietro fino al 2008 per giustificare quello che pensa molta gente.

lorenzo

Il centauro della Honda Jorge Lorenzo in un'intervista a Dazn ha ripercorso la sua carriera in MotoGp, a cominciare dagli esordi nel 2008 e dal perché molti lo considerino "arrogante": "Per imprudenza o ignoranza, quando sono arrivato in MotoGP non avevo paura di nessuno. E ho detto pubblicamente che non volevo mitizzare Valentino Rossi, nessuno era imbattibile. Forse per questo la gente mi vede arrogante, ma non ho paura di niente e di nessuno".

La vittoria del 2015: "È stato deciso all’ultima curva dell’ultima gara, ma ero già stato campione del mondo, era la terza volta. E’ stato eccitante e il più difficile da raggiungere, ma non eccitante come il primo vinto nel 2010".

"Le moto sono la mia passione. Quando ero bambino sognavo sempre di essere un attaccante o un attore. Ma quando ero sveglio avevo chiaro in mente che il mio obiettivo era essere un campione del mondo. Tu credi nel tuo potenziale e sei sicuro di te stesso, ma fino a quando non lo diventi hai il dubbio: ‘Posso farlo o no?’. Quando ce l’hai fatta, sai che puoi esserlo. Ora si tratta solo di ripetersi, sembra facile ma è molto complicato".


ARTICOLI CORRELATI:

Honda, ultimatum a Jorge Lorenzo e Crutchlow
Honda, ultimatum a Jorge Lorenzo e Crutchlow
Ducati, Bautista stravolto dopo l'errore
Ducati, Bautista stravolto dopo l'errore
Superbike, Rea vince a Misano e riapre il Mondiale
Superbike, Rea vince a Misano e riapre il Mondiale
Bautista vince la Superpole Race
Bautista vince la Superpole Race
A Misano Rea è il re della pioggia
A Misano Rea è il re della pioggia
Maverick Viñales si sfoga contro la Yamaha
Maverick Viñales si sfoga contro la Yamaha
Marquez mette Quartararo davanti a Valentino Rossi
Marquez mette Quartararo davanti a Valentino Rossi
Jorge Lorenzo, ora Jack Miller lancia l'allarme
Jorge Lorenzo, ora Jack Miller lancia l'allarme
La riscossa di Valentino Rossi parte da Assen
La riscossa di Valentino Rossi parte da Assen
 
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia