Guido Meda esibisce la patente di 'Rossologo'

Pochi minuti dopo l'annuncio del rinnovo del Dottore, il noto telecronista ha spiegato i motivi che, a suo giudizio, lo hanno determinato.

Guido Meda ha voluto raccontare a caldo le sue sensazioni pochi minuti dopo l'annuncio del prolungamento contrattuale di Valentino Rossi con la Yamaha fino al 2020.

"Sinceramente me lo sentivo - ha raccontato in diretta su 'Sky Sport' il popolare telecronista -. In tutti questi anni ho preso la patente A di Rossologo e ho un po' capito le dinamiche dietro le scelte del Dottore. Lui ha sempre detto che smetterà quando si sarà stufato. E ritengo che a determinare questo prolungamento siano intervenute due cose. La Yamaha, che lui pensa funzioni bene a dispetto delle difficoltà sull'elettronica che spera sistemino presto, e il fatto che lui è ancora motivato".

"Rossi se ne infischia del concetto per cui è bene ritirarsi all'apice, anzi quel momento potrebbe anche essere già passato, nonostante a mio giudizio Rossi sia sempre all'apice - ha aggiunto Meda -. Comunque io sono d'accordo con la sua scelta. Finché uno si diverte, è competitivo e sta bene perché dovrebbe smettere? In più non c'è un limite d'età oltrepassato il quale bisogna andarsene".

Infine un giudizio sugli equilibri della MotoGP 2018 pronta ad accendere i motori: "Dovizioso parte molto bene, qualcuno dice che questo inverno sembrasse essere fin troppo tranquillo. Non esageriamo, si fa sempre fatica a guidare quella moto, ma il suo feeling è rimasto alto come l'anno scorso. Il candidato a contendere a Marquez il titolo resta lui, occhio però anche a Lorenzo e alla Suzuki".

ARTICOLI CORRELATI:

Aleix Espargaró morde il freno
Aleix Espargaró morde il freno
Iannone:
Iannone: "Sarà una bella sfida"
Crutchlow va controcorrente su Petrucci
Crutchlow va controcorrente su Petrucci
Honda, il
Honda, il "Dream Team" per la prima volta in pista
Valentino Rossi sarà istruttore per un giorno
Valentino Rossi sarà istruttore per un giorno
Valentino Rossi manda ko la bilancia
Valentino Rossi manda ko la bilancia
Valentino Rossi è perentorio su Marquez
Valentino Rossi è perentorio su Marquez
Ducati, frecciata di Ciabatti a Lorenzo
Ducati, frecciata di Ciabatti a Lorenzo
Valentino Rossi, la Yamaha spiega la nuova strategia
Valentino Rossi, la Yamaha spiega la nuova strategia
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica