Caso Ducati, Aprilia fiduciosa sul ricorso

Il racconto di Rivola: "Non eravamo degli amici al bar...".

dovizioso

Il Ceo di Aprilia Racing Massimo Rivola ai microfoni di Gpone.com ha raccontato quello che è successo venerdì, nell'udienza della Corte di Appello della Fim per il caso Ducati. "Qual era il clima? Quello che mi aspettavo, non eravamo esattamente degli amici che si riunivano al bar... Scherzi a parte, credo che siamo riusciti a dimostrare che un'ala genera una carico aerodinamico, mi sembra una cosa elementare".

"Il nostro obiettivo non è quello di cambiare il risultato della gara in Qatar, di togliere la vittoria a Dovizioso, ma che tutti capiscano che servono dei chiarimenti sul piano regolamentare. In Formula 1 ho imparato che lo sviluppo nell'aerodinamica costa una fortuna a fronte di piccoli benefici, ma anche una piccola differenza può far vincere una gara, e basta vedere quanto sono stati ridotti i distacchi sul traguardo in Qatar. Suggeriamo un regolamento più chiaro".

ARTICOLI CORRELATI:

Marquez mette Quartararo davanti a Valentino Rossi
Marquez mette Quartararo davanti a Valentino Rossi
Jorge Lorenzo, ora Jack Miller lancia l'allarme
Jorge Lorenzo, ora Jack Miller lancia l'allarme
La riscossa di Valentino Rossi parte da Assen
La riscossa di Valentino Rossi parte da Assen
Valentino Rossi, messaggio alla Yamaha dopo i test
Valentino Rossi, messaggio alla Yamaha dopo i test
Paolo Beltramo non infierisce su Jorge Lorenzo
Paolo Beltramo non infierisce su Jorge Lorenzo
Pernat: Marquez più furbo di Valentino Rossi
Pernat: Marquez più furbo di Valentino Rossi
Lorenzo ringrazia Valentino Rossi
Lorenzo ringrazia Valentino Rossi
Petrucci:
Petrucci: "Per fortuna ho evitato il caos"
Valentino Rossi se la prende con la pista
Valentino Rossi se la prende con la pista
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta