Mondiali, Rocchi "vede" la finale

L'arbitro italiano non dirigerà nessuna delle due semifinali e resta in corsa per l'ultimo atto di Russia 2018.

Quattro anni dopo Nicola Rizzoli, che diresse la finale di Brasile 2014 tra Germania e Argentina, l’Italia potrebbe fare un clamoroso e inedito bis al Mondiale.

Gianluca Rocchi non è stato infatti designato per arbitrare nessuna delle due semifinali dell'edizione 2018: dopo che Francia-Belgio è stata assegnata all’uruguaiano Andrés Cunha, per Croazia-Inghilterra la scelta della Fifa è caduta sul turco Cuneyt Cakir.

Rocchi, che in Russia ha già diretto tre partite, Portogallo-Spagna, Giappone-Senegal e l’ottavo di finale tra Brasile e Messico, diventa quindi uno dei favoriti per dirigere una delle due finali insieme all’iraniano Alireza Faghani. 

ARTICOLI CORRELATI:

Mondiali 2018, di Pavard il gol più bello
Mondiali 2018, di Pavard il gol più bello
Kalinic rifiuta l'argento dei Mondiali
Kalinic rifiuta l'argento dei Mondiali
Yuri Cortez ritrova i croati in vacanza
Yuri Cortez ritrova i croati in vacanza
Top 11 Mondiale, il Belgio scalcia la Croazia
Top 11 Mondiale, il Belgio scalcia la Croazia
Mondiale, incidenti sugli Champs-Elysées
Mbappé:
Mbappé: "Gioco per questo"
Rakitic:
Rakitic: "Hanno tirato tre volte"
Pogba senza voce:
Pogba senza voce: "Abbiamo regalato un sogno"
Modric:
Modric: "Siamo stati la squadra migliore"
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica