Gareth Southgate non ha rimpianti

Il ct dell'Inghilterra non recrimina per il quarto posto: "Sapevamo di non essere i più forti".

Il Mondiale dell’Inghilterra si è chiuso in sordina. Dopo il buon girone, nella fase ad eliminazione diretta la squadra di Southgate ha brillato solo ai quarti contro la Svezia, soffrendo invece contro Colombia, piegata solo grazie ai calci di rigore, prima di arrendersi alla Croazia.

La finale per il terzo posto contro il Belgio ha visto scendere in campo una squadra parsa svuotata nella testa e nelle gambe, questo il commento del ct dei 'Tre Leoni', costretto ad accontentarsi di aver eguagliato il quarto posto del 1990: “Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto. Siamo finiti nelle prime quattro, ma sapevamo di non essere i migliori, non ci siamo mai nascosti su questo. Contro le migliori squadre non abbiamo espresso un buon gioco, ma è stata un'avventura fantastica per tutti".

ARTICOLI CORRELATI:

Mondiali 2018, di Pavard il gol più bello
Mondiali 2018, di Pavard il gol più bello
Kalinic rifiuta l'argento dei Mondiali
Kalinic rifiuta l'argento dei Mondiali
Yuri Cortez ritrova i croati in vacanza
Yuri Cortez ritrova i croati in vacanza
Top 11 Mondiale, il Belgio scalcia la Croazia
Top 11 Mondiale, il Belgio scalcia la Croazia
Mondiale, incidenti sugli Champs-Elysées
Mbappé:
Mbappé: "Gioco per questo"
Rakitic:
Rakitic: "Hanno tirato tre volte"
Pogba senza voce:
Pogba senza voce: "Abbiamo regalato un sogno"
Modric:
Modric: "Siamo stati la squadra migliore"
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica