Messico, il Gp si fa nonostante il terremoto

"Le strutture sono state controllate e ispezionate due volte, la pista e gli edifici non hanno subito danni".

F1: GP Messico

Il terremoto che ha devastato Città del Messico non ha danneggiato il circuito Hermanos Rodriguez che ospiterà il Gp di Formula 1 domenica 29 ottobre.

"Le strutture sono state controllate e ispezionate due volte, la pista e gli edifici non hanno subito danni", le parole di Rodrigo Sanchez, uno degli organizzatori della terzultima tappa del Mondiale di Formula 1.

Il terremoto non ha invece risparmiato il leggendario Azteca: danni gravissimi per lo stadio (tante le crepe che si sono aperte in più punti della struttura), diventato famoso anche per aver ospitato la leggendaria partita, Mondiali 1970, Italia-Germania, terminata 4-3 per gli Azzurri.

ARTICOLI CORRELATI:

Vettel punta sul fattore campo
Vettel punta sul fattore campo
Che grinta la signora Raikkonen!
Che grinta la signora Raikkonen!
Raikkonen:
Raikkonen: "Errore mio"
Vettel:
Vettel: "Ho spinto come un pazzo"
Bufera su Hamilton per le sue dichiarazioni sul podio
Bufera su Hamilton per le sue dichiarazioni sul podio
Vettel vince a casa di Hamilton
Vettel vince a casa di Hamilton
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman