Leclerc dal realismo al sogno

"Quest'anno non potevo dire 'Voglio vincere il titolo'. Nel 2019 sarà diverso, mi piace pormi obiettivi molto elevati" racconta il neo ferrarista.

leclerc

Charles Leclerc ha le idee molto chiare e lo ha confermato in un'intervista concessa al 'Corriere della Sera'. "In questa stagione dovevo essere realista. Non potevo dire 'Voglio vincere il titolo'. Dovevo crescere con la squadra e ci sono riuscito. Mi piace mettere l'asticella più in alto possibile, così se non ce la fai a superarla almeno ti avvicini" ha raccontato l'attuale pilota della Alfa Romeo Sauber.

"Non dite che nel 2019 vado per vincere il Mondiale, anche se mi piace pormi degli obiettivi molto elevati" ha aggiunto il futuro compagno di squadra di Sebastian Vettel in Ferrari.

Sul Mondiale in corso, infine, Leclerc si è sblianciato. "Anche se ci sono 40 punti di distacco (tra Hamiton e Vettel, ndr) la partita non è chiusa"a ha affermato.

ARTICOLI CORRELATI:

Verstappen si assolve per gli sbagli
Verstappen si assolve per gli sbagli
Leclerc:
Leclerc: "E' un weekend speciale"
Arturo Merzario torna sul non facile rapporto con Niki Lauda
Arturo Merzario torna sul non facile rapporto con Niki Lauda
Patrese:
Patrese: "Lauda, da accusatore ad amico"
Alesi:
Alesi: "Con Lauda mi sono divertito"
Charles Leclerc ricorda Niki Lauda
Charles Leclerc ricorda Niki Lauda
Addio a Lauda, il post della Ferrari
Addio a Lauda, il post della Ferrari
Formula 1 in lutto, è scomparso Niki Lauda
Formula 1 in lutto, è scomparso Niki Lauda
Quarant'anni fa
Quarant'anni fa "La congiura degli innocenti"
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta