Kimi Raikkonen si sente come Valentino Rossi

"Né io né lui ci sentiamo quarantenni" assicura il finlandese.

Raikkonen Valentino Rossi

Il 1979 è stato un anno in grado di produrre campioni del mondoa  due e quattro ruote. Come Valentino Rossi ma anche come Kimi Raikkonen, l’ultimo a portare la Ferrari a conquistare l’iride in Formula 1 - è successo nell’ormai lontano 2007 - e ora pronto per dare il massimo con l’Alfa Romeo, dove è approdato in una sorta di scambio con Charles Leclerc, e che lo vedrà protagonista con Antonio Giovinazzi.

"Valentino sembra si stia ancora godendo l'esperienza, non credo che senta i 40 anni - ha raccontato il finlandese ai microfoni di Sky Sport -. Gli faccio gli auguri, ma nemmeno io sento di avere nella testa l'età che appare sui miei documenti d’identità. Continueremo a fare del nostro meglio e posso assicurare di avere buone sensazioni per il 2019 e di non vedere l’ora di scendere in pista".

Raikkonen spegnerà quaranta candeline il 17 ottobre, a otto mesi di distanza da Valentino Rossi, nato il 16 febbraio.

ARTICOLI CORRELATI:

F1, iniziati i lavori in Vietnam
F1, iniziati i lavori in Vietnam
Flavio Briatore dà poche speranze alla Ferrari
Flavio Briatore dà poche speranze alla Ferrari
Flop Ferrari, Wolff non si illude
Flop Ferrari, Wolff non si illude
Leclerc:
Leclerc: "Potevo passare Vettel"
Vettel individua il problema
Vettel individua il problema
Hamilton:
Hamilton: "Capito perché non ero veloce"
Bottas:
Bottas: "La gara della vita"
Bottas trionfa in Australia, per la Ferrari è un flop totale
Bottas trionfa in Australia, per la Ferrari è un flop totale
Mercedes, Hamilton:
Mercedes, Hamilton: "Non potevamo iniziare meglio"
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica