Hamilton: “Ho dimostrato perché sono campione”

L'inglese, già iridato, sfiora il podio in Brasile dopo essere partito dall'ultima posizione: "Avevo molto da perdere: in qualifica non ero io alla guida..".

Campione del mondo per la quarta volta con due Gran Premi d’anticipo, terza nelle ultime quattro stagioni, Lewis Hamilton ha regalato spettacolo anche a giochi fatti, nella penultima gara della stagione a Interlagos.

Partito dalla pit lane per non aver potuto effettuare le qualifiche per un banale errore in Q1, il pilota inglese si è arrampicato fino al quarto posto, tallonando Kimi Raikkonen per un podio che sarebbe stato clamoroso:

“Sono arrivato a pochi secondi dai primi, considerando il passo avrei potuto vincere facilmente – ha detto Hamilton nel dopogara – Ma sono cose che accadono, si può anche cadere l'importante è come ci si riprende. Oggi con il cuore ho cercato di dimostrare perché sono il campione del mondo: è stata una gara divertente sapevo che avrei avuto molto da giocarmi per ripagare quanto accaduto ieri quando non ero io alla guida”.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Ricciardo vuole saperne di più
Ricciardo vuole saperne di più
La Red Bull cambia motore: arriva l'Honda
La Red Bull cambia motore: arriva l'Honda
Fernando Alonso, storica vittoria alla 24 Ore di Le Mans
Fernando Alonso, storica vittoria alla 24 Ore di Le Mans
Hamilton striglia la Mercedes
Hamilton striglia la Mercedes
Raikkonen rovina la festa Rossa
Raikkonen rovina la festa Rossa
Vettel accarezza la storia della Ferrari
Vettel accarezza la storia della Ferrari
 
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon