Formula 1 in lutto, è morto Charlie Whiting

Lo storico direttore di corsa scomparso improvvisamente a 66 anni.

whiting

La Formula 1 è scossa da un grave lutto: è morto a 66 anni lo storico direttore di corsa Charlie Whiting. Il Race Director britannico, in carica dal 1997, è venuto a mancare proprio a Melbourne, dove a breve partirà la stagione: è stata fatale un'embolia polmonare. Whiting ha iniziato la sua carriera in F1 nel 1977 lavorando nel team Hesketh, poi negli anni '80 con la Brabham. Nel 1988 è entrato a far parte della Federazione e dal 1997 era direttore di gara.

Scioccato il presidente della Fia Jean Todt: "È con immensa tristezza che ho saputo della morte improvvisa di Charlie. Lo conoscevo da molti anni ed è stato un grande direttore di gara, una figura centrale e inimitabile della Formula 1 e che ha incarnato l'etica e lo spirito di questo fantastico sport. La Formula 1 ha perso un amico e un ambasciatore carismatico. I miei pensieri, quelli della FIA e di tutti i protagonisti del Mondiale vanno dalla sua famiglia".

ARTICOLI CORRELATI:

Leclerc sbotta:
Leclerc sbotta: "Sono deluso"
Hamilton, pole da record: Ferrari, altro flop
Hamilton, pole da record: Ferrari, altro flop
Gp d'Italia a Monza, tornano le percentuali
Gp d'Italia a Monza, tornano le percentuali
Vettel terzo, ma la Mercedes domina
Vettel terzo, ma la Mercedes domina
Lewis Hamilton ha ospitato Cristiano Ronaldo
Lewis Hamilton ha ospitato Cristiano Ronaldo
A Montecarlo Hamilton subito davanti
A Montecarlo Hamilton subito davanti
Verstappen si assolve per gli sbagli
Verstappen si assolve per gli sbagli
Leclerc:
Leclerc: "E' un weekend speciale"
Arturo Merzario torna sul non facile rapporto con Niki Lauda
Arturo Merzario torna sul non facile rapporto con Niki Lauda
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta