Bernie Ecclestone accusa la Ferrari

Per l'ex capo della Formula 1 la crisi di risultati di Vettel ha un solo colpevole.

Ecclestone

Ancora una volta la Ferrari resta a guardare. L'appuntamento con la vittoria del mondiale piloti è nuovamente rimandato all'anno prossimo. Il titolo iridato manca alla casa di Maranello dal 2007, quando fu Kimi Raikkonen a laurearsi campione. 

La stagione 2018 era iniziata con i migliori auspici per Sebastian Vettel, ma nella seconda parte il pilota tedesco ha perso molti punti per strada. Lewis Hamilton ha approffitato di questa situazione, limitando al minimo gli errori e mettendo in fila una serie di grandi risultati tra cui la vittoria al GP di Monza a inizio settembre. 

In un'intervista al quotidiano tedesco 'Bild', Bernie Ecclestone ha detto la sua riguardo alla crisi di risultati del pilota tedesco e della Ferrari. "Vettel non ha avuto l'appoggio di cui aveva bisogno - afferma l'ex capo della F1 -  la Ferrari avrebbe potuto vincere il titolo". Ecclestone non ha dubbi su quale possa essere una delle cause del crollo delle 'Rosse': "Dopo la morte di Sergio Marchionne molte cose hanno smesso di funzionare come avrebbero dovuto. Alla Ferrari è mancata molto la sua leadership, era un uomo forte e rispettato".

ARTICOLI CORRELATI:

Leclerc:
Leclerc: "Potevo passare Vettel"
Vettel individua il problema
Vettel individua il problema
Hamilton:
Hamilton: "Capito perché non ero veloce"
Bottas:
Bottas: "La gara della vita"
Bottas trionfa in Australia, per la Ferrari è un flop totale
Bottas trionfa in Australia, per la Ferrari è un flop totale
Mercedes, Hamilton:
Mercedes, Hamilton: "Non potevamo iniziare meglio"
Ferrari, Leclerc:
Ferrari, Leclerc: "Non sono stato bravo"
Ferrari, Vettel:
Ferrari, Vettel: "Qualifiche difficili"
F1, Hamilton subito in pole
F1, Hamilton subito in pole
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica