Vuelta, Aru nuova maglia Rossa

Mikel Landa si è aggiudicato l'undicesima tappa davanti al ciclista sardo, nuovo leader della corsa.

Clamoroso successo oggi per l'Astana al termine dell'undicesima tappa della Vuelta 2015, la più dura della zona Andorra. 
 
Il vincitore di giornata è infatti Mikel Landa, che è giunto al traguardo con 1'22'' di vantaggio sul suo compagno di squadra Fabio Aru.
 
Il sardo ha attaccato a circa sei chilometri dal traguardo, staccando tutti i migliori e conquistando una meritatissima maglia rossa.
 
Chris Froome è caduto ad inizio tappa ed è arrivato con un grande distacco al traguardo. Il corridore britannico si è poi reso complice di un episodio destinato a far discutere, bestemmiando in Italiano davanti ad una telecamera.
 
Altro episodio destinato a lasciare il segno è l'ennesimo scontro tra un corridore ed una motocicletta sul tracciato: la Tinkoff-Saxo ha infatti segnalato che Sergio Paulinho è stato colpito da una moto della televisione, come accaduto pochi giorni fa al suo compagno di squadra Sagan.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Bugno choc:
Bugno choc: "Non vado in bici, ho paura"
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Pozzato:
Pozzato: "Nel futuro solo 200 professionisti"
Petizione dei ciclisti italiani:
Petizione dei ciclisti italiani: "Fermiamo la strage"
"Luci sempre accese" anche per Matteo Trentin
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica