Vincenzo Nibali, buone sensazioni in vista del Giro

Lo Squalo rientra da una sessione di allenamento molto impegnativa e punta alla corsa rosa.

vincenzo nibali

Vincenzo Nibali è tornato in Italia dopo due settimane di lavoro sul Teide, a Tenerife, con il fratello Antonio, Damiano Caruso, Valerio Agnoli, Andrea Garosio e l’austriaco Hermann Pernsteiner. Una sessione di allenamento molto importante in vista del Giro d'Italia, che il suo allenatore Paolo Slongo ha sinstetizzato così: "Sono e siamo molto soddisfatti. bbiamo lavorato tanto e bene, Vincenzo è soddisfatto e adesso ci apprestiamo a rifinire il lavoro in corsa con assoluta fiducia", sono le parole riportate da Tuttobiciweb.

"Qualche numero? 48 ore di allenamento, 1.337 km percorsi in 11 giorni, 29.280 metri di dislivello e solo in bicicletta sono stati consumati 34.835 kilo calorie. Insomma, abbiamo fatto un buon lavoro, con simulazioni di gara anche dietro moto. Abbiamo fatto tanta qualità e ora dobbiamo andare a rifinire e mettere a punto in corsa. Sono ottimista? Mi sento soddisfatto e curioso. Sicuramente molto fiducioso".

ARTICOLI CORRELATI:

Valerio Conti non si pone limiti
Valerio Conti non si pone limiti
Nibali:
Nibali: "Tutto bene, a parte la moto Rai"
Primoz Roglic non si illude
Primoz Roglic non si illude
Nibali infastidito con un motociclista
Nibali infastidito con un motociclista
Giro d'Italia 2019, la classifica generale dopo la nona tappa
Giro d'Italia 2019, la classifica generale dopo la nona tappa
Giro: Roglic domina la crono, resiste Nibali
Giro: Roglic domina la crono, resiste Nibali
Vincenzo Nibali vuole limitare i danni
Vincenzo Nibali vuole limitare i danni
A Pesaro la spunta Ewan
A Pesaro la spunta Ewan
La settima va a Pello Bilbao
La settima va a Pello Bilbao
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta