Polemica: Bouhanni quasi come Nibali

Il velocista francese della Cofidis si è attaccato all’ammiraglia. Multa per lui.

Vincenzo Nibali (Astana) è stato espulso dalla Vuelta a España 2015 per essersi agganciato all’ammiraglia, che lo ha trainato per quasi 200 metri a velocità elevata, per riagguantare dopo una caduta il gruppetto di corridori che lo precedeva.

Nella tappa 3 vinta da Peter Sagan (Tinkoff-Saxo), all’indomani dell’espulsione e delle scuse con riserva dello ‘Squalo dello Stretto’, anche Nacer Bouhanni (Cofidis) si è aggrappato alla propria ammiraglia dopo un capitombolo, ed è stato multato di 100 franchi svizzeri.

E’ subito scoppiata la polemica sui due pesi e due misure. In verità i due gesti non sono accomunabili: mentre il messinese è stato trascinato a velocità elevata per avvantaggiarsi e raggiungere altri corridori per circa 200 metri, lo sprinter francese è rimasto attaccato alla vettura solo pochi secondi, a velocità ridotta e senza guadagnare terreno su alcun corridore.

ARTICOLI CORRELATI:

Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Bugno choc:
Bugno choc: "Non vado in bici, ho paura"
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Pozzato:
Pozzato: "Nel futuro solo 200 professionisti"
Petizione dei ciclisti italiani:
Petizione dei ciclisti italiani: "Fermiamo la strage"
"Luci sempre accese" anche per Matteo Trentin
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica