Pirazzi e Ruffoni, scatta il licenziamento

Confermata la positività: la Bardiani-CSF si riserva anche la facoltà di portare i due corridori in tribunale.

Bardiani

In relazione alla comunicazione ufficiale ricevuta dall’UCI che conferma la positività delle controanalisi a cui sono stati sottoposti i campioni B di Stefano Pirazzi e Nicola Ruffoni, la Bardiani-CSF ha annunciato di aver immediatamente avviato l’iter per il licenziamento di entrambi gli atleti, come previsto dal regolamento sanitario del team, parte integrante del contratto siglato da tutti i corridori in organico. 

"La Bardiani-CSF si riserva altresì la facoltà di avviare azioni legali nei confronti di Pirazzi e Ruffoni al fine di tutelare la propria immagine di squadra e quella dei propri sponsor" si legge anche nella nota diramata dal team.

ARTICOLI CORRELATI:

Giro d'Italia, ultimo arrivo in salita
Giro d'Italia, ultimo arrivo in salita
Dumoulin:
Dumoulin: "Spero che Nibali e Quintana escano dal podio"
La gioia di Van Garderen:
La gioia di Van Garderen: "Ci provavo da 2 anni"
Nibali:
Nibali: "Dumoulin è troppo spavaldo"
Giro, tappa 18: a Ortisei resuscita Van Garderen
Giro, tappa 18: a Ortisei resuscita Van Garderen
Nibali:
Nibali: "Quintana è sempre lo stesso"
 
Silvia Centomo
Vicki Li
Penelope Landini
Manuela Quistelli
Le bellezze del Festival del Fumetto
Giulia Borio
Francesca Brambilla
Lindsey Pelas
Emanuela Iaquinta
Micol Ronchi
Fede Rossi
Antonia Noviello