Fabio Aru rinuncia al Giro d'Italia

Schiacciamento alla cartilagine del ginocchio per lo scalatore sardo, che deve gettare la spugna.

Aru

Il 2017 di Fabio Aru non è cominciato al meglio, ma prosegue peggio. Dopo il malanno che l’ha costretto a ritirarsi dalla Tirreno-Adriatico, la caduta in allenamento a Sierra Nevada ha infatti dovuto rinunciare al principale obiettivo stagionale, il Giro d’Italia del Centenario, al via il 5 maggio da Olbia.

Visitato al ginocchio sinistro a Milano dal professor Franco Combi, responsabile dello staff sanitario del Sassuolo, ad Aru sono stati prescritti 10 giorni di stop assoluto per sottoporsi alle terapie a base di ultrasuoni. La diagnosi è quella di uno schiacciamento della cartilagine del ginocchio sinistro.

La visita decisiva sarebbe dovuta avvenire il 20 aprile, ma in serata Aru, già certo del forfait al Tour of the Alps e al Giro di Romandia, le tradizionali gare di preparazione al Giro, ha ufficializzato la rinuncia sul proprio profilo twitter, dopo un consulto con il team manager dell'Astana Alexandre Vinokourov: 

"Mi dispiace tanto, sono davvero deluso per quanto accaduto. Sognavo la partenza del Giro d'Italia dalla mia Sardegna e mi stavo preparando da mesi per quest'appuntamento. Purtroppo, si è verificato un incidente e i medici non mi permettono di essere al via in condizioni sufficienti. Anche se con grande rammarico, sono costretto a rinunciare alla partecipazione alla corsa rosa".

ARTICOLI CORRELATI:

Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Bugno choc:
Bugno choc: "Non vado in bici, ho paura"
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Pozzato:
Pozzato: "Nel futuro solo 200 professionisti"
Petizione dei ciclisti italiani:
Petizione dei ciclisti italiani: "Fermiamo la strage"
"Luci sempre accese" anche per Matteo Trentin
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica