Cannondale-Garmin, colpo Clarke

L’australiano lascia la Orica-GreenEDGE dopo 4 stagioni.

La Cannondale-Garmin ha acquistato per il 2016 il primo a indossare la maglia rosa del Giro d’Italia 2015: Simon Clarke.

L’australiano - da 4 stagioni alla Orica-GreenEDGE - ha firmato il contratto, commentando l’avvenimento tramite il suo profilo Twitter: “Sono davvero eccitato di poter finalmente annunciare che il prossimo anno correrò per la Cannondale-Garmin. Sono super motivato per il nuovo inizio. Devo inoltre ringraziare Jonathan Vaughters (il team manager, ndr) per aver creduto in me e avermi dato questa opportunità”.

In carriera ha vinto tre tappe nei ‘Grandi Giri’. L’unica ‘in solitaria’ fu quella alla Vuelta a España nel 2012, poi si contano le due cronsquadre conquistate con la Orica-GreenEDGE: al Tour de France del 2014 e, appunto, nella prima tappa del Giro d’Italia 2015, con arrivo a Sanremo, che gli ha fruttato la maglia rosa (indossata per un solo giorno).

ARTICOLI CORRELATI:

Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Le condizioni di Vincenzo Nibali: parola all'allenatore
Bugno choc:
Bugno choc: "Non vado in bici, ho paura"
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
La sorpresa di Fabio Aru a Papa Francesco
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Ciclisti contromano, Moser non è d'accordo
Pozzato:
Pozzato: "Nel futuro solo 200 professionisti"
Petizione dei ciclisti italiani:
Petizione dei ciclisti italiani: "Fermiamo la strage"
"Luci sempre accese" anche per Matteo Trentin
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Rai, cambia il commentatore tecnico del Giro d'Italia
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
Tour, lettera a Vincenzo Nibali dopo lo scandalo
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica