Altra tragedia nel ciclismo: morto Tate Meintjes

Aveva solo 19 anni: si è scontrato con un'automobile mentre visionava il percorso della prima tappa a cronometro del Redlands Bicycle Classic.

ciclismo

Un'altra tragedia ha colpito il ciclismo statunitense dopo il suicidio della pistard Kelly Catlin. Tate Meintjes, 19 anni, è stato dichiarato morto dall'ospedale universitario di Loma Linda, dove era stato ricoverato dopo essere stato investito da un'automobile mentre visionava il percorso della prima tappa a cronometro del Redlands Bicycle Classic.

Meintjes, che correva per il Team California, era con un gruppo di corridori sulla discesa del Sand Canyon Road, poco distante da Redlands, nel sud della California, quando si è scontrato con un veicolo, riportando gravi lesioni.

Un medico che stava andando in bicicletta nei pressi dell'incidente lo ha immediatamente soccorso prima che fosse trasportato in ospedale. Meintjes, nativo di Reno, nel Nevada, aveva iniziato a gareggiare inmountain bike nel 2013, eccellendo tra gli juniores e vincendo la gara Pro XCT nella categoria 17-18 anni a Fontana, nel 2017, e terminando terze nella Pro XCT a Bonelli. I suoi risultati avevano attirato l'attenzione di USA Cycling, che lo aveva mandato nella Canada Cup nello stesso anno.

ARTICOLI CORRELATI:

Tappa a Benedetti, Polanc in rosa
Tappa a Benedetti, Polanc in rosa
Nibali pronto ad azzannare subito Roglic
Nibali pronto ad azzannare subito Roglic
Viviani via dal Giro:
Viviani via dal Giro: "Così è inutile"
Giro, Ewan firma la doppietta
Giro, Ewan firma la doppietta
Cipollini:
Cipollini: "Ecco cosa sbaglia Viviani"
Giro, Demare batte Viviani a Modena
Giro, Demare batte Viviani a Modena
Nibali all'attacco:
Nibali all'attacco: "Roglic ha una lacuna"
Elia Viviani si arrabbia con i critici
Elia Viviani si arrabbia con i critici
Valerio Conti non si pone limiti
Valerio Conti non si pone limiti
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta