Alaphilippe vince la Strade bianche

Il francese ha preceduto Jakob Fuglsang.

alaphilippe

Il francese Julian Alaphilippe (Deceuninck - Quick-Step) ha vinto la tredicesima edizione della Strade Bianche NamedSport, corsa del calendario UCI WorldTour, da Siena (Fortezza Medicea) a Siena (Piazza del Campo) di 184 km. Primo sul traguardo, nella storica piazza ha preceduto Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) e Wout Van Aert (Team Jumbo - Visma).

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, ha dichiarato: "È incredibile che abbia vinto la Strade Bianche alla mia prima partecipazione. Ero concentrato tutto il giorno sul finale. Sono stato fortunato a non cadere e a non forare La mia squadra ha fatto un ottimo lavoro nel proteggermi. Jakob Fuglsang era molto forte ma non ho sbagliato. Ciò nonostante, non sono stato sicuro di vincere fino all'ultima curva. Questa è una sensazione meravigliosa".

1 - Julian Alaphilippe (Deceuninck - Quick-Step) 184 km in 4h47’14”, media 38,435 km/h
2 - Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) a 2"
3 - Wout Van Aert (Team Jumbo - Visma) a 27"

ARTICOLI CORRELATI:

Cipollini:
Cipollini: "Ecco cosa sbaglia Viviani"
Giro, Demare batte Viviani a Modena
Giro, Demare batte Viviani a Modena
Nibali all'attacco:
Nibali all'attacco: "Roglic ha una lacuna"
Elia Viviani si arrabbia con i critici
Elia Viviani si arrabbia con i critici
Valerio Conti non si pone limiti
Valerio Conti non si pone limiti
Nibali:
Nibali: "Tutto bene, a parte la moto Rai"
Primoz Roglic non si illude
Primoz Roglic non si illude
Nibali infastidito con un motociclista
Nibali infastidito con un motociclista
Giro d'Italia 2019, la classifica generale dopo la nona tappa
Giro d'Italia 2019, la classifica generale dopo la nona tappa
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta