Lippi: "Ecco cos'è mancato alla Juve in Champions"

L'ex commissario tecnico della Nazionale ha commentato il cammino europeo dei bianconeri.

lippi

In un intervento a Radio2, Marcello Lippi ha detto la sua sulla Nazionale di Mancini: "Ci sono tanti giovani bravi e Mancini ha avuto il coraggio di chiamarli in qualche caso anche prima che esordissero in Serie A. Ha scelto i giovani più bravi, questa Nazionale mi piace, ci sono tanti ragazzi interessanti".

Sulla Juventus: "Fu la prima grande soddisfazione internazionale. L'anno prima vincemmo campionato e Coppa Italia, poi trionfammo in coppa dei Campioni e l'anno dopo alzammo la coppa Intercontinentale. Per vincere la Coppa dei Campioni ci vogliono dei grandi giocatori e poi serve un grande senso di appartenenza, la voglia di mettersi a disposizioni l'uno dell'altro. Quei ragazzi lo fecero, e infatti salirono sul tetto del mondo".

"Quest'anno è mancata la fortuna di avere a disposizione i giocatori importanti nel momento decisivo. Ad esempio Chiellini è importante quasi quanto ROnaldo e con l'Ajax non c'era".

ARTICOLI CORRELATI:

Jürgen Klopp cancella il passato
Jürgen Klopp cancella il passato
Il Liverpool vince la Champions League
Il Liverpool vince la Champions League
Per Ronaldo vince il Liverpool
Per Ronaldo vince il Liverpool
Il City contrattacca:
Il City contrattacca: "Vogliono danneggiarci"
Llorente non dimentica la Juventus
Llorente non dimentica la Juventus
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Pochettino e quelle lacrime da finale
Pochettino e quelle lacrime da finale
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta