La Juventus si illude, il Tottenham la riprende: 2-2

Brutto risultato in vista del ritorno per i bianconeri, cui non è bastata la doppietta di Higuain (che ha anche sbagliato un rigore).

Juventus-Tottenham 2-2 è il risultato finale di una nottataccia per la squadra di Massimiliano Allegri, che dopo soli 7 minuti si era ritrovata in vantaggio per 2-0 e aveva sognato un facile accesso ai quarti di finale di Champions League. I londinesi hanno infatti recuperato la iniziale doppietta di Gonzalo Higuain (che ha sulla coscienza anche un rigore sbagliato nel recupero del primo tempo) con le reti di Harry Kane e Christian Eriksen. E ora a Londra servirà l'impresa.

Al 2' minuto i bianconeri si sono già portati in vantaggio grazie a un bello schema su punizione: Pjanic ha servito con un tocco morbido Higuain che ha scaraventato il pallone di destro alle spalle di Lloris. Al 7' il raddoppio della Juventus: fallo in area di Davies su Bernardeschi, sul dischetto Higuain. Lloris ha intuito, ma non è bastato. E la Juventus si è ritrovata tra le mani il punteggio più comodo possibile.

Dopo alcune iniziative del Tottenham (e un paio di ottimi interventi di Buffon), è arrivato però il gol della paura: Dembele ha rubato una palla a centrocampo e l'ha servita a Kane che non ha avuto problemi a battere Buffon. Era il 35'.

Con la Juve in affanno, Douglas Costa si è conquistato un rigore oltre il 45' per un goffo intervento di Aurier, ma stavolta Higuain non ha centrato la porta, colpendo invece la traversa.

Nella ripresa, dopo le occasioni di Bernardeschi e Mandzukic, è salito di nuovo in cattedra Kane spaventando Buffon. Ma la rete del 2-2 è stata opera di Eriksen, che su punizione ha ingannato barriera e portiere con una conclusione bassa su cui Buffon non è arrivato.

ARTICOLI CORRELATI:

Emery:
Emery: "Arbitraggio non equilibrato"
Klopp:
Klopp: "Siamo professionali, così ci si diverte"
PSG, Rabiot furioso:
PSG, Rabiot furioso: "Facile segnare 8 gol al Dijon, poi..."
Zidane:
Zidane: "Abbiamo vinto da squadra"
Verratti:
Verratti: "Il 3-1 è troppo severo"
Champions: Ronaldo ribalta il Psg, Liverpool a valanga
Champions: Ronaldo ribalta il Psg, Liverpool a valanga
 
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse