Il tifoso del Liverpool è fuori dal coma

Sean Cox fu aggredito prima della gara contro la Roma

sean cox

Il tifoso del Liverpool Sean Cox, in coma da tre mesi dopo l'aggressione ad Anfield in occasione della semifinale di andata tra i Reds e la Roma "ha ripreso conoscenza".

Lo scrivono oggi i giornali britannici, aggiungendo che il 53enne Cox è uscito da coma e prosegue "nella fase di riabilitazione". Lo riporta l'Ansa.

Originario di Dunboyne, in Irlanda, Cox era rimasto vittima degli scontri fuori dello stadio e subito posto in coma indotto dopo aver subito un intervento chirurgico per tamponare l'emorragia cerebrale. Ricoverato in ospedale prima a Liverpool e poi a Dublino, ora Cox dopo quasi tre mesi può sperare di tornare alla vita normale.

ARTICOLI CORRELATI:

Simeone, attacchi e insulti alla figlia neonata
Simeone, attacchi e insulti alla figlia neonata
Carlo Alvino si riaffaccia in Champions League
Carlo Alvino si riaffaccia in Champions League
Maurizio Pistocchi ironizza su alcuni colleghi
Maurizio Pistocchi ironizza su alcuni colleghi
La manita di CR7 fa infuriare l'Atletico
La manita di CR7 fa infuriare l'Atletico
Godin:
Godin: "Superati VAR e arbitro"
Morata cambia idea sull'esultanza
Morata cambia idea sull'esultanza
Allegri trova un motivo per sperare
Allegri trova un motivo per sperare
Bufera sull'esultanza, Simeone spiega
Bufera sull'esultanza, Simeone spiega
Pirlo, critica feroce ad Allegri
Pirlo, critica feroce ad Allegri
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica